Degustazione tecnica e Svapo da divano. Vi diro', un conto e' testare tecnicamente, altro e' degustare un buon e-Liquid... e allora?

Tecnica di degustazione e-Liquid

A cura di Umberto Giannini.

In molti mi hanno sempre domandato l' hardware migliore da utilizzare. Il miglior atomizzatore per testare un liquido . Moltissimi mi chiedono quotidianamente perche' testo i tabaccosi in atom da dripping.

Diciamo per un bel po' di motivi.

Vi diro', un conto e' testare tecnicamente, altro e' degustare un buon e-Liquid. Sono anni che eseguo questa operazione con quel tipo di atomizzatori, gli rda.

  • Non devi riempire un tank.
  • Bastano poche gocce di un nuovo liquido per inizializzarlo al successivo.
  • Cambi subito il cotone.
  • Insomma tantissima praticita e..

E vi faro' un esempio che poi e' il fulcro del discorso.

Chi di voi non ha mai sentito dire : il vero intenditore di caffe' , lo beve amaro. FALSO!!!

Ora non so dove nasce questa boiata immensa, quando e perche'.. Magari qualcuno ha assistito ad una degustazione tecnica ed ha pensato che il caffe' va bevuto in quel modo, al veleno. Il caffe' si degusta amaro : balle!

L' operazione va eseguita in questi termini per poter valutare appieno tutti i fattori senza deviazioni gustative apportate in questo caso dagli zuccheri. Quindi il dolce, amaro, acido, salato..la tannicita', tostatura, retrogusto etc etc possono essere valutati solo in queste condizioni, ossia in assenza di zuccheri.

Diversamente e' il piacere di bere un' ottima tazzina di caffe'. Li entra in campo il QB, il quanto basta.. ne aggiungiamo quanto piu' ci piace se poco molto o giustamente dolce. Fermo restando che possa piacere anche amaro ( perversione gustativa - n.d.r. imho o..a parer mio )

Allo stesso modo i liquidi.

Per quel che mi riguarda, essendo abituato da anni ormai a valutare tecnicamente un liquido in queste condizioni,  trovo che l rda sia in genere l' atomizzatore che risponde al meglio in quanto a bouquet completo,  sprigionando la quantita' ideale di molecole ove ricercare pregi e difetti.

Quindi per me questo vale sia per i tabaccosi che per i cremosi

Piu' c'e' produzione di vapore, piu' molecole ci saranno nella cavità orale, in maggior numero saranno veicolate nella cavità olfattiva, e piu' particelle odorose si sprigioneranno.

E piu' e piu'..

E' piu' saremo in grado di poter valutare alcuni parametri, che in un vestitino stretto non riuscirebbero a "svestirsi".

Spesso gli e-Liquid , sempre metaforicamente parlando, e' come se si fossero adattati ad una vita da boccetta. Rinchiusi in questi spazi ristretti, claustrofobici.. Sono alla ricerca di campane enormi, devono librare e vibrare Vogliamo rimetterli in gabbie di pirex ?

Poi in un secondo momento faro' le mie scelte, nel caso dovesse piacermi. E quindi cerchero' l' atomizzatore che piu' possa enfatizzare quel che cerco, se da guancia, polmone, mesh.. L' atomizzatore che piu' sara' in grado di evocare tra i miei ricordi gustativi, ed affettivi..i sapori giusti.


Perche' ogni sapore, e' sempre legato ad un' emozione.