Disidratazione e sensazione di sete - molta sete - è uno dei problemi che si presentano ad ogni vaper. Ma è davvero colpa del vaping?

Esistono degli effetti collaterali a breve termine, uno di questi è la disidratazione che alcuni liquidi per sigaretta elettronica possono portare. In effetti alcuni E-liquid possono avere la capacità di sottrarre - o meglio - assorbire acqua. Questo accade perché tali liquidi contengono glicole propilenico. Il PG si lega con le molecole d'acqua nel corpo ciò significa che le molecole d'acqua destinate dal corpo per fare altro non possono essere utilizzate in quanto il PG risulta essere una sostanza igroscopica.

Le sostanze igroscopiche assorbono e trattengono le molecole d'acqua dall'aria che le circonda. Alcuni esempi includono: zucchero, caramello, miele e sale da cucina. Se colui che svapa non aumenta l'assimilazione d'acqua, il corpo non viene adeguatamente curato, ciò può portare alla disidratazione portando anche - alle volte -  al fenomeno del Vaper's Tongue o lingua dello svapatore.

I comuni sintomi di disidratazione includono: sete, bocca secca / appiccicosa, secchezza degli occhi, mal di testa / vertigini, affaticamento, confusione, crampi muscolari.

Alcuni credono che i sintomi della disidratazione siano il risultato del processo di vaping stesso. Non è assolutamente vero e non è una cosa irrimediabile è solo una semplice conseguenza di come il PG interagisce con il nostro corpo se non viene bilanciata l'acqua ivi presente.

Per rimanere idratati: mangiare più frutta e verdura, bere acqua durante l'utilizzo di ecig, non usare bevande e bibite contenenti caffeina.