Colors: Blue Color

La Maturazione ed il risultato finale del prodotto, dipendono dalla tecnica di produzione utilizzata. Gli Estratti sono molto differenti...

La Maturazione ed il risultato finale del prodotto, dipendono dalla tecnica di produzione utilizzata, spesso non si fa distinzione tra un “Macerato” ed un “Estratto” mentre invece le differenze ci sono e sono molto significative.

Il Macerato è meno elaborato in termini di produzione e la risultante è un aroma più dolce, meno concentrato e che necessita di un tempo di maturazione decisamente più lungo rispetto all’estratto per essere apprezzato al meglio.

La Maturazione.. è il processo di elaborazione del liquido che si va a creare partendo dalle basi PG e VG ( alle volte presente anche H2o ) che si legano ( il pg in maniera manggiore ) con l'aroma usato.

Un Estratto invece è più elaborato in termini di fasi di produzione e la risultante è un aroma più fedele alla matrice estratta, più concentrato e che non necessita di lunghe maturazioni per essere apprezzato.

Il tempo e la maturazione potrebbero permettere di notare ulteriori sfumature ma spesso in misura tale da non giustificare una lunga attesa, spesso richiesta dove la concentrazione di un estratto non è molto alta e ciò rende necessaria una diluizione in percentuali superiori ed il ricorso ad una lunga maturazione per permettere alla componente organica presente in bassa concentrazione di legarsi bene alla base neutra.

NOTA BENE: Per quanto riguarda gli aromi concentrati è sempre bene leggere le direttive dei produttori per la loro diluizione, fermo restando che ognuno ha i suoi gusti.

In Italia " La Tabaccheria di Orlando D'Alessandro sviluppa tutto questo concetto, forse unica in Italia con attrezzature in grado di dare un prodotto finito di altissima qualità. "Il nostro obiettivo è stato e continua ad essere quello di investire nella ricerca e proporre un prodotto per palati più fini e per svapatori sempre più esigenti, che ricercano un Prodotto Artigianale, Naturale e Certificato che abbia realmente Il Gusto Naturale del Tabacco." .

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.

Vi sarete trovati davanti molte volte a dover ricreare un liquido famoso utilizzando le ricette che si trovano nel web.

Abbiamo sicuramente molte vole provato a ricreare liquidi usando ricette trovate nel web. Molti liquidi effettivamente sono composti da aromi che sono reperibili da alcuni fornitori sia nazionali che internazionali. Molti siti li propongono con variazioni differenti sia per i liquidi così detti "Famosi" che per alcuni "Meno Famosi". Ecco a Voi una lista di produttori che realizzano aromi per la ricreazione di E-liquid complessi o semplici o per realizzare le ricette che troviamo sul web.

Produttore: One on One

Abbreviazione: 101 - OoO


Produttore: Capella Flavour Drops

Abbreviazione: CAP


Produttore: Cyberflavour

Abbreviazione: CYB

Acquista aromi cyberflavor


Produttore: Decadent Vapours

Abbreviazione: DV


Produttore: FlavourArt

Abbreviazione: FA

Acquista aromi Flavourart


Produttore: FlavorsExpress

Abbreviazione: FE

 

 


Produttore: FlavoraH

Abbreviazione: FH

 


Produttore: FlavorWest

Abbreviazione: FW

 


Produttore: Inawera

Abbreviazione: INW

 


Produttore: LorAnn

Abbreviazione: LA

 


Produttore: LorAnnOils

Abbreviazione: LAO

 


Produttore: MolinBerry

Abbreviazione: MOL

 

 


Produttore: Nielsen Massey

Abbreviazione: NM

 


Produttore: Solub Arome

Abbreviazione: SA

 


Produttore: The Flavour Apprentice

Abbreviazione: TFA/PA

Acquista aromi tpa


Produttore: The Perfumer Apprentice

Abbreviazione: TPA/PA

Acquista aromi tpa


Produttore: T-Svapo

Abbreviazione: TS

 


Produttore: DKS E-liquid

Abbreviazione: DKS

 

 


Produttore: Aromea

Abbreviazione: Aromea

 

 

 

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.

Molte volte ci troviamo davanti il flacone del nostro liquido preferito o del nostro aroma preferito. Ma che significano certi simboli?

L'argomento in questione non implica opinioni proprie ma semplicemente criteri che sono atto di attuazione delle leggi in vigore e pertanto reperibili ovunque. L'argomento trattati pertanto ha lo scopo di informare e di mettere al corrente l'utente delle normative in vigore.

Quando acquistiamo un liquido pre-miscelato o anche l'aroma concentrato da diluire alle volte non stiamo attendi ai simboli o alle diciture presenti nei flaconi/boccette. Ecco una guida per rendersi conto di quello che che c'è scritto o cosa riportano in effetti i simboli che troviamo nel retro.

Premessa: E' sufficientemente superfluo spiegare che ogni etichetta dovrebbe riportare non solo la presenza di Glicole Propilenico, Glicerolo vegetale e acqua o nicotina e aromi ma anche le percentuali con il quale vengono miscelate le suddette sostanze o al percentuale, nel caso dell'aroma concentrato, di aromi presenti e la loro eventuale composizione (anche se alcuni produttori tengono segreto il contenuto).

Indicatori di Pericolo

Gli indicatori di Pericolo e Tossicità: Questi simboli "DEVONO" essere presenti nell'etichetta (o meglio proprio stampati o marchiati in maniera permanente). Questi indicatori sono strettamente legati alla presenza di nicotina nei liquidi premiscelati che la contengono in proporzioni diverse (cambia da produttore a produttore). La Nicotina in ambito medico/farmaceutico è vista come un Veleno e pertanto tossico per l'organismo; In effetti la sua tossicità è accertata ad alte dosi giornaliere come quella stimata di 60mg al giorno che può in alcuni casi portare alla morte, ma anche dosi minori possono portare alla sua tossicità per l'organismo. Pertanto oltre a stare attenti a questi simboli è necessario portare molta attenzione alla sua presenza nei liquidi per lo "svapo".

Quello che in effetti non deve mancare in presenza di nicotina è la dicitura:" Tossico a contatto con la pelle. Conservare in luogo fresco e asciutto a riparo da fonti di calore. Tenere fuori dalla portata dei bambini, in caso di ingestione contattare immediatamente un medico presentando il flacone in oggetto e mostrandone le specifiche del prodotto. E' possibile trovare questa dicitura in aggiunta alla precedente:" questo prodotto presenta possibili livelli di tossicità derivata dalla presenza di nicotina per i quali potrebbero subentrare effetti dannosi per l'organismo e la salute. Non ingerire e non buttare se non in zone o posti dove è possibile lo smaltimento di tali flaconi.

Indicatori di tossicitàEsiste inoltre un altro simbolo che determina la "possibile" tossicità del liquido ed è quello di un triangolo in rilievo o trasparente usare per i non vedenti. Purtroppo questa prerogativa di salvaguardia per coloro che hanno problemi di vista non p al 100% applicata, quindi sarebbe possibile trovare un liquido con presenza di nicotina senza questo simbolo in rilievo.

 

CURIOSITA': E' anche vero che la nicotina in ambito medico e/o chimico e/o farmaceutico (CTF) è un veleno riconosciuto. E' un veleno per somministrazione diretta, cioè per tocco o contatto. Svapandola o anche "fumandola in maniera classica con le sigarette" il nostro stomaco grazie agli enzimi presenti la trasforma in "COTININA"  che risulta non essere pericolosa per il nostro organismo. 

 

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.

tabaccosi svapoweb

apri negozio franchising sigarette elettroniche