Si parla tanto dei sistemi DNA ma molti non sanno cosa sono e come funzionano; o meglio cosa hanno di differente rispetto ad altro.

Logo Evolv / DNANelle mod elettroniche non si fa altro che parlare oltre ai comuni Chip di settaggio presenti nella normali box anche dei sistemi DNA. Ma cosa sono? Chi li ha inventati? cosa succede e quali differenze ci sono con i chip elettronici normali?

Tutto il materiale è estratto dal sito ufficiale "http://www.evolvapor.com" sito ufficiale e dal web. 

Il DNA è un chip creato per essere utilizzato su PV (vaporizzatori personali). Essendo un Chip elettronico è ovvio che con un DNA non si può certamente parlare di meccanica. In effetti il DNA è una potenza che regola lo switching digitale in parole povere è un chip che regola lo scambio / la commutazione / l'interruzione di corrente della sezione DC-DC della box. Tale Chip è dotato di un controllo della potenza, di protezione della temperatura, preriscaldamento e comandi utente digitalizzati, schermo oled, pulsanti di rettifica per la massima durata della batteria e di gestione dell'immissione della potenza erogata. 

In parole povere dopo la breve spiegazione presa dal sito ufficiale, il sistema DNA è un sistema evoluto di gestione della scarica della corrente delle batterie sulla resistenza. E' sicuramente un evoluto sistema che comunque merita di essere provato. E' da stupidi mettere in relazione un sistema DNA 200 (per esempio) con un Sistema a 200w.

In questo momento esistono sistemi DNA 20, 25, 30, 40, 75, 200.

Molte case produttrici di Mod E molti modder in effetti hanno e usano i sistemi DNA per poter rendere più potenti le box; d'esempio sono la Vaporshark, la rxdna200 e così via.

 

Se hai informazioni più dettagliate sui sistemi DNA inviaci una mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. indicando la pagina e scrivendo il consiglio.