Molto spesso e volentieri sia che un vaper sia maestro nella rigenerazione sia che egli sia un novizio si potrebbero avere problemi nel rigenerare.

Mesh senza HotspotMolto spesso e volentieri sia che un vaper sia maestro nella rigenerazione sia che egli sia un novizio si potrebbero avere problemi nel rigenerare. Oltre quelli più comunemente come posizionamento e utilizzo del cotone, filo resistivo quel usare, il problema più comune è la creazione "non voluta" di un HOTSPOT. 

L'hotspot nello svapo e in descrizione il problema che ha la resistenza in attivazione con l'accensione dell spire create. In effetti una resistenza a regola d'arte dovrebbe alla sua attivazione far vedere l'attivazione delle spire dal centro ai lati qualsiasi sia le spire fatte o qualsiasi sia il filo usato, le si vedono le spire che non si accendono uniformemente allora si è difronte ad un problema. La realizzazione di una resistenza perfetta o quasi perfetta prevede l'accensione e l'utilizzo corretto della resistenza stessa, il consumarsi del cotone o wick o mesh uniformemente ma sopratutto un maggiore qualità nello svapo e una maggiore sicurezza.

Nel caso del Cotone o della wick il problema dell'accensione delle spire se parliano di Coil (spire staccate) o Microcoil(spire attaccate) è risolvibile con una pinza con punte di ceramiche ( si usano le pinze con punta di ceramica in quanto all'attivazione la ceramiche non essendo un metallo non darebbe errori con la resistenza), basterà sistemare le spire prima o dopo inserimento del cotone / wick per far si che l'attivazione avvenga in maniera corretta. 

Nella Mesh il problema dell'hotspot è un problema comune anche ai vaper più esperti che a quelli meno esperti. Basterà in funziona dell'atom che si usa tirare il filo resistivo svitando il pin che porta verso il positivo (è qua che nella maggior parte dei casi si crea l'hotspot). E' praticamente inutile utilizzare una pinza o sposare i fili perchè sulla mesh il problema dell'hotspot si ha quando "IL FILO NON TOCCA UNIFORMEMENTE LA MESH" pertanto dopo svariate prove è consigliabile se non funziona bene rifarla.