Lunedì, 05 Novembre 2018 16:58

Matteo Salvini: "Io rispetto gli impegni presi, mi basterà inserire un emendamento".

Scritto da Fausto Zocco

E' quanto dichiarato da Matteo Salvini a Marco Cremonesi per il Corriere della Sera

«Io rispetto gli impegni presi, ma vale per tutto: reddito di cittadinanza, Fornero, analisi sulle grandi opere... Non parlo di manine, ma avevo inserito una norma nel dl fiscale, e il testo finale è uscito in un altro modo...» - commenta Matteo Salvini.

Esce poco più di 24 ore fa l'annuncio del vice-premier durante l'intervista di Marco Cremonesi dove chiedendo spiegazioni delle "voci" che mettono in dubbio la stabilità dell'alleanza Lega-M5S, Salvini, parla delle sigarette elettroniche.

«Io non parlo di manine e di complotti, ma è vero che ogni tanto bisogna tenere gli occhi ben aperti. Le faccio un piccolo esempio, che non comporta necessariamente malafede ma magari soltanto distrazione. Noi abbiamo inserito nel decreto fiscale la chiusura degli arretrati per il mondo delle sigarette elettroniche, dato che Gentiloni si era inventato la supertassa. Fatto sta che il testo era entrato in un modo ed è uscito nell’altro: e la tassa ritornava. A me erano girate le scatole, ma mi è già passata: mi toccherà solo presentare un emendamento. E dunque, non grido al complotto ma capisco lo sfogo di Di Maio». 

E' anche vero che l'attuale testo della legge di Bilancio 2019 contiene un aumento delle accise sui tabacchi e di conseguenza, per il principio di equivalenza, l'aumento dell'imposta sui liquidi da inalazione. Pertanto, come detto in precedenza, si da il via agli emendamenti per salvare il settore.

Letto 40 volte