Le sigarette elettroniche sono state bandite dal 2014 e non possono essere introdotte nel paese ma lo Stato del "Qatar" aumenta i prezzi delle sigarette per far smettere di fumare.

L'associazione medica pakistana in concerto con il Ministro dei servizi sanitari eludono gli studi sulle sigarette elettroniche e ne chiedono il bando.

E' il Bill 1009 la legge che potrebbe far passare tutti i prodotti del vaping nella legge statale esistente che attualmente proibisce la vendita dei prodotti del tabacco ai minori di 18 anni.

L'appropriazione del marchio o la sua modifica solo per rendere il prodotto più accattivante è un fenomeno ben conosciuto nel settore del vaping.

Andrew Cuomo, governatore dello stato di New York, vuole implementare le regole per le sigarette elettroniche aumentando l'età di acquisto a 21 anni solo in rivenditori autorizzati.

In Azerbaijan, essendo le sigarette elettroniche regolate come prodotti del tabacco, aumentano le accise sull'importazione dei liquidi per sigarette elettroniche.

Dan Quick, senatore del Nebraska, vuole che l'acquisto e l'uso delle sigarette elettroniche sia limitato ai maggiori di 21 anni.

La Knesset ha votato a favore di una proposta di legge per limitare la pubblicità, la commercializzazione ed il marketing degli accessori per fumatori.

Dopo un anno esatto dall'introduzione della tassa "ridicola" applicata dalla Svezia ecco un nuovo divieto di vaping nei luoghi pubblici, anche all'aperto.

L'aumento del prezzo dei pacchetti di sigarette in vigore dal 1° Gennaio 2019 è stato voluto fortemente dal governo neozelandese per incentivare la cessazione, della nazione, dal fumo ed il passaggio alle sigarette elettroniche.

L'inizio del nuovo anno significa anche nuove leggi a Springfield in Massachusetts e segna alcuni importanti cambiamenti sulle vendite delle sigarette elettroniche.

Sebbene a partire dal 1 gennaio 2019 tutti i ristoranti in Malesia diventeranno aree non fumatori il governo spiega che per i primi 6 mesi saranno solo "educativi".

Le autorità sanitarie negli Stati Uniti stanno combattendo quella che viene descritta dal Commissario della FDA, Scott Gottlieb, "un'epidemia di vaping tra i giovani".

Multe fino a 1.000 euro per chi fuma o utilizza una sigaretta elettronica in auto è la nuova misura che mira a proteggere i minori fino all'età di 16 anni.

Anche Cincinnati aderisce al "Tobacco 21" risultando la sedicesima comunità dell'ohio che aderisce alla vendita di prodotti legati al tabacco ai maggiori di 21 anni.

Il governo britannico ha recentemente risposto a una relazione che chiede modifiche al regolamento delle sigarette elettroniche non appena il paese lascerà L'Unione Europea.

Quasi un mese fa il Ministro della Salute neozelandese aveva avviato delle politiche a favore delle sigarette elettroniche nel paese incitando l'Australia a fare altrettanto.