Lo riporta il quotidiano Tmz.com che l'attore irlandese di "I Tudors" è stato arrestato dalla polizia dell'aeroporto appena sceso dall'aereo.

A seguito di una violenta discussione con la moglie, sul volo di giorno 8 luglio 2018 della compagnia American Airlines che collegava Miami a Los Angeles, l'attore Jonathan Rhys-Meyers dopo essersi irritato sull'argomento si alzò in piedi per andare in bagno accendendo la sigaretta elettronica.

Forse un gesto puramente innocuo che in realtà è regolato dal una legge federale. Quando un membro dell'equipaggio ha chiesto di disattivare il dispositivo l'attore ha acconsentito. Nonostante ciò, all'arrivo, l'attore irlandese Tudor è stato arrestato dalla polizia dell'aeroporto.

Secondo una fonte della polizia, Jonathan Rhys-Meyers ha negato di aver attivato la sua sigaretta elettronica e la polizia dell'aeroporto di Los Angeles contattando l'FBI (che dovrebbero gestire il caso) senza aver risposta alcuna ha dovuto rilasciarlo.