Era gennaio 2018 ed il giovane Kyle Loss morì mentre stava usando una sigaretta elettronica trovata nel bagno mentre lui era disteso a terra.

E' successo a Delta in Canada. Il giovane Kyle Losse stava usando una sigaretta elettronica in bagno quando la sera di è stato trovato a terra dalla matrignia. A Kyle, portato al Delta Hospital alle 21.45 monitorando le sue condizioni, venne riscontrato un battito cardiaco molto basso, aveva la pressione bassa ed un trauma sicuramente dettato dalla caduta inoltre il liquido che stava inalando è risultato positivo alla nicotina. E' morto a causa di una lesione celebrale e le sue condizioni sono peggiorate nel tragitto tra casa e l'ospedale.

Si aprì un'inchiesta a cui si dovevano dare spiegazioni esaustive anche sull'utilizzo dellesigarette elettroniche in quanto possono contenere liquidi con THC. 

Sei mesi [Vaping360.com] più tardi sono state completate le analisi dei risultati dell'autopsia e il coroner ha annunciato i risultati. Kyle Losse morì di complicazioni da un ictus. L'autopsia non ha mostrato la presenza di nicotina e apparentemente il Delta Hospital non si è - a quanto si evince - curato di effettuare un test nel sangue del ragazzo per la possibile presenza della nicotina.

L'autopsia ha mostrato che Kyle probabilmente aveva una malattia chiamata displasia fibromuscolare (FMD), una condizione che si presenta tipicamente molto più tardi nella vita dell'individuo. Il tipo di afta epizootica che Kyle aveva sofferto di - FMD focale (o intimale) - rappresenta solo il 10 percento dei casi di afta epizootica totale, ma è comunemente più riscontrabile nei bambini.

L'afta epizootica causa una crescita anormale all'interno delle pareti delle arterie. I vasi sanguigni danneggiati limitano il flusso di sangue, che può portare a eventi ischemici come l'ictus che ha avuto Kyle. L'autopsia indicava che le sue arterie mostravano "caratteristiche che sarebbero coerenti con la forma intimale di FDM", secondo il rapporto del medico legale , che la famiglia Losse condivise con l'Optimist del Delta. L'ospedale stesso ignorò i sintomi dando la colpa alla possibile nicotina e ai suoi effetti sull'organismo.

"L'idea di un ictus non mi ha nemmeno attraversato la mente", ha detto la sua matrigna al giornale.

E anche se semplicemente sospettano che possa aver battuto la testa in autunno, la possibilità di una grave commozione cerebrale - di per sé una condizione pericolosa - non richiede una TAC? I dottori hanno effettivamente non avvertito le condizioni di questo ragazzo solo perchè imputavano la situazione al vaping? - commenta la matrigna. ci e congetture. L'informazione è disponibile Se i medici di fiducia lo ignorano perché a loro non piace l'idea di svapare, dovrebbero trovare un'altra linea di lavoro.

La triste verità è che Kyle Losse potrebbe essere morto a causa dell'ignoranza sullo svapo e sulla nicotina. 

 

Segui il disclamer dei contenuti presenti sul blog.