Poco prima dalla dichiarazione del Commissario della FDA "Scott Gottlieb" i titoli azionari a Wall Street delle grandi compagnie del tabacco vanno in rialzo.

La FDA tramite la dichiarazione di ieri ha confermato i timori sulle sigarette elettroniche e gli aromi "attraenti" verso i giovani evidenziando l'intenzione - possibile - di poter vietare la commercializzazione di tutte le sigarette elettroniche aromatizzate vista la sempre più crescente popolarità tra i minori.

A Wall Street British American Tobacco, che produce le Camel, arriva a guadagnare il 6,3%, Altria il 7%, Philip Morris International quasi il 5%. [IlSole24ore.com]

L'idea in Borsa è quella che se la FDA non renderà disponibili tali prodotti (vietando aromi quali mango, cetriolo, fragola e crema) i fumatori potrebbero tornare alle sigarette tradizionali.

 

Segui il disclamer dei contenuti presenti sul blog.