USA: Il video Shock "The Real Cost" della FDA contro il vaping " C'è una nuova epidemia"

Pubblicato il 17 Settembre 2018 il video Shock della FCB in collaborazione con FDA che annuncia il lancio dell''ultima campagna per la prevenzione del tabagismo giovanile.

Totalmente incentrato sul vaping si chiama "The Real Cost" (clicca sul play nell’immagine per vedere il video) l'ultima campagna per la prevenzione del tabagismo giovanile che vede come suo manifesto proprio il video della FCB di New York (un'agenzia di comunicazione) fatto in collaborazione con la FDA.

"Il Vaping negli adolescenti è diventata un'epidemia", ha detto Suzanne Santiago, vice presidente esecutivo di FCB New York. "Una ragione è che la maggior parte degli adolescenti considerano il Vaping innocuo, e la nostra missione insieme con la FDA è quella di rompere questa percezione, educare circa le sostanze chimiche dannose e coinvolgenti che si possono inalare ". [Vapingpost]

La prima campagna de "Il costo reale" è stata lanciata nel 2014 e, secondo i suoi organizzatori, ha contribuito a non far iniziare a fumare ben 350.000 giovani. Ma è giusto affermare che la campagna del 2014 era incentrata sul fumo e non sul vaping. Che possa allora centrare lo zampino della dichiarazione che FDA ha rilasciato pochi giorni fa sul vaping?

La campagna sarà indirizzata a ragazzi dai 12 ai 17 anni, che hanno provato il vaping e/o sono disposti a provarlo. Il messaggio è semplice, per non dire semplicissimo:

"Quando fumi, diventi dipendente dalla nicotina e sei esposto a sostanze chimiche pericolose" . (senza prendere in considerazione studi che dimostrano perfettamente il contrario)

Il regista Darren Aronofsky a VapingPost commenta così la sua creazione:

 

Il tutto è molto colorato: vediamo gli adolescenti svapare. Non appena mettono le labbra sulla sigaretta elettronica la loro pelle si deforma, come se il loro corpo fosse coperto da vermi. Il tutto insiste sull'aspetto disgustoso della cosa, e non è una coincidenza: a questa età, negli Stati Uniti come altrove, l'aspetto e lo sguardo degli altri è una preoccupazione costante tra i giovani. La campagna è pensata, in ogni dettaglio, per colpire dove fa male.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.

USA: Il video Shock

USA: Il video Shock "The Real Cost" della FDA contro il vaping " C'è una nuova epidemia"

Pubblicato il 17 Settembre 2018 il video Shock della FCB in collaborazione con FDA che annuncia il lancio dell''ultima campagna per la prevenzione del tabagismo giovanile.

Totalmente incentrato sul vaping si chiama "The Real Cost" (clicca sul play nell’immagine per vedere il video) l'ultima campagna per la prevenzione del tabagismo giovanile che vede come suo manifesto proprio il video della FCB di New York (un'agenzia di comunicazione) fatto in collaborazione con la FDA.

"Il Vaping negli adolescenti è diventata un'epidemia", ha detto Suzanne Santiago, vice presidente esecutivo di FCB New York. "Una ragione è che la maggior parte degli adolescenti considerano il Vaping innocuo, e la nostra missione insieme con la FDA è quella di rompere questa percezione, educare circa le sostanze chimiche dannose e coinvolgenti che si possono inalare ". [Vapingpost]

La prima campagna de "Il costo reale" è stata lanciata nel 2014 e, secondo i suoi organizzatori, ha contribuito a non far iniziare a fumare ben 350.000 giovani. Ma è giusto affermare che la campagna del 2014 era incentrata sul fumo e non sul vaping. Che possa allora centrare lo zampino della dichiarazione che FDA ha rilasciato pochi giorni fa sul vaping?

La campagna sarà indirizzata a ragazzi dai 12 ai 17 anni, che hanno provato il vaping e/o sono disposti a provarlo. Il messaggio è semplice, per non dire semplicissimo:

"Quando fumi, diventi dipendente dalla nicotina e sei esposto a sostanze chimiche pericolose" . (senza prendere in considerazione studi che dimostrano perfettamente il contrario)

Il regista Darren Aronofsky a VapingPost commenta così la sua creazione:

 

Il tutto è molto colorato: vediamo gli adolescenti svapare. Non appena mettono le labbra sulla sigaretta elettronica la loro pelle si deforma, come se il loro corpo fosse coperto da vermi. Il tutto insiste sull'aspetto disgustoso della cosa, e non è una coincidenza: a questa età, negli Stati Uniti come altrove, l'aspetto e lo sguardo degli altri è una preoccupazione costante tra i giovani. La campagna è pensata, in ogni dettaglio, per colpire dove fa male.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.