Dal 2012 Stoptober aiuta i fumatori a smettere promuovendo la sigaretta elettronica e i risultati negli ultimi 6 anni si visti con ben 1,5 milioni di fumatori che hanno deciso di abbandonare la sigaretta convenzionale.

l'Inghilterra ha chiaramente un atteggiamento aperto e fiducioso nei confronti dell'uso delle sigarette elettroniche che sono state in passato protagoniste della campagna Stoptober partita nel 2012 e ripetuta ogni anno. La campagna offre una serie di suggerimenti ai fumatori che desiderano smettere (nel mese di ottobre) nella speranza che tali smettano di fumare raccomandando l'uso di terapie sostitutive - alla nicotina - come la sigaretta elettronica.

Dal 1 al 28 ottobre 2018 si svolgerà anche quest'anno la campagna di sensibilizzazione "Stoptober" in tutto il Regno Unito. Campagna promossa da Public Health England, come parte della campagna "One You" per aiutare le persone a smettere di fumare, offrendo supporto e risorse gratuite per coloro che vogliono smettere attraverso gli NRT, le sigarette elettroniche, e quant'altro possa servire per esser di sostegno alla cessazione.

Ad oggi , la campagna "Stoptober" (on partner  che vanno da Amazon a Royal Mail e Lloyds Pharmacy) è il più grande evento nel Regno Unito volto a far smettere di fumare e dal suo lancio, nel 2012, ha generato bel 1,5 milioni di tentativi (effettuati dagli utenti) per smettere di fumare.

Con Stoptober si è affermata una vera ambizione e possiamo dire che sono stati messi in atto importanti mezzi. Innanzitutto Stoptober non esita da diversi anni a mettere avanti la sigaretta elettronica. Sul sito ufficiale di Stoptober c'è una chiara menzione di un "uno strumento che è un ottimo modo per combattere il fumo e rappresenta solo una piccola parte del rischio di fumare."

Per coloro che sono totalmente contrari allo svapo, Stoptober propone anche altri sostituti della nicotina, offre applicazioni e persino aiuti personalizzati.