Un nuovo studio condotto dall'istituto Xerfi conferma la tendenza al rialzo del mercato della sigarette elettroniche in Francia ed evidenzia le prospettive per i prossimi anni.

Un forte mercato in rialzo ed un forte aumento nei prossimi tre anni è la conferma data dal report redatto dall'istituto francese Xerfi che preannuncia, con lo studio denominato "Il mercato delle e-cigarette tra oggi e il 2021", un forte aumento anche nei periodi seguenti.

Lo studio offre una panoramica attuale e proiettata nel tempo evidenziando le cause e le ragioni per le quali la sigaretta elettronica ha questo "successo" in Francia.

Innanzitutto, i fumatori sono molto più interessati agli strumenti di riduzione del danno affidandosi alle sigarette elettroniche con o senza nicotina; successivamente il continuo aumento del prezzo delle sigarette convenzionali ha anche aiutato in termini di "spesa" che con la sigaretta elettronica è notevolmente più bassa. Per ultimo, ma non meno importante, gli sforzi dei tabaccai di diventare sempre più rivenditori specializzati di sigarette elettroniche dando al cliente una ampia scelta di sostituti alle sigarette tradizionali è stata e sarà importante.

Tutti questi elementi risultano nella previsione che si prospetta molto positiva per l'industria dello svapo. Xerfi stima che il mercato francese del settore delle sigarette elettroniche valga attualmente 820 milioni di euro, che è terzo solo agli Stati Uniti e la Gran Bretagna.

Si tratta di un notevole aumento in termini di profitto. Dal 2017 al 2018 il mercato è cresciuto del 21% dove la maggior parte dei prodotti hardware è importato dalla Cina ma sui liquidi la Francia si affida ai prodotti creati nel Paese che sono ben 1/3 delle vendite complessive.

Lo studio effettuato da Xerfi ha evidenziato ancora una volta l' importanza dei negozi specializzati, che rappresentano il 55% delle vendite di sigarette elettroniche in Francia, le vendite online (25%) e le vendite nelle tabaccherie (20%). Secondo l'istituto Xerfi, la sigaretta elettronica continuerà a vedere uno sviluppo significativo nei prossimi tre anni.

Segui il disclamer dei contenuti presenti sul blog.