Anche l'Australia, proibitiva nell'uso delle sigarette elettroniche, prova ad educare al vaping invitando i fumatori che non voglio o non possono smettere di fumare a provare alternative più sicure.

La campagna "Switch2vaping" è partita ed il messaggio di passare ad alternative più sicure arriva in Australia poco dopo i dati dell'ultima indagine sanitaria nazionale che confermano che il tasso di fumo ha subito una variazione negli ultimi tre anni.

Secondo il noto professore, sostenitore della riduzione del danno "Colin Mendelsohn", presidente della Australian Tobacco Harm Reduction Association (ATHRA), è giunto il momento di provare ad educare i fumatori australiani sulla salute e sui benefici legati a quest'ultima, nonché finanziari, che deriverebbero dal passaggio al vaping.

"Se gli attuali fumatori che non possono o non vogliono smettere sono in grado di passare alle sigarette elettroniche si sentiranno meglio, risparmieranno un sacco di soldi e si esporranno a molto meno danni del fumo delle sigarette. La sigaretta elettronica è il più popolare aiuto per smettere di fumare nel Regno Unito, negli Stati Uniti e nell'Unione Europea e ha aiutato milioni di fumatori a smettere. Questa opzione dovrebbe essere disponibile anche per i fumatori australiani. Le  sigarette elettroniche, però, non sono prive di rischi, ma gli scienziati concordano sul fatto che è sono molto meno dannose del fumo". - ha affermato  il dott. Mendelsohn.

L'Australia è uno dei paesi più ostruttivi al mondo quando si tratta di sigarette elettroniche, in quanto le normative variano a seconda dello stato che la comprende, ma è essenzialmente illegale usare sigarette elettroniche con la nicotina in Australia senza prescrizione medica.

"Joe Kosterich", ATHRA, afferma che questo rappresenta un ostacolo importante per i fumatori che accedono a quella che è chiaramente un'alternativa meno dannosa alle sigarette.

"Ovviamente è più difficile accedere alle sigarette elettroniche in Australia rispetto ad altri paesi simili. Ma ci sono ancora vie legali disponibili per i fumatori che vogliono passare al vaping. Questa campagna istruirà i fumatori che non possono o non vogliono smettere di fumare su come fare legalmente, senza ripercussioni, il passaggio dal fumo al vaping in Australia " - ha affermato il dott. Kosterich.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.