Il Surgeon General è ufficialmente contro il vaping. Oltre ad aver chiesto la possibilità di innalzare le tasse sulle sigarette elettroniche per renderle meno "acquistabili" ha recentemente emesso un parere negativo sul vaping legato ai giovani americani.

Il parere negativo del US Surgeon General degli Stati Uniti non si limita al solo innalzamento delle tasse sulle sigarette elettroniche espresso martedì ma ad una vera e propria campagna di disinformazione e di restrizione sul vaping. 

Il "Surgeon General", più comunemente "chirurgo generale degli Stati Uniti " - Surgeon General of the United States -  è il capo esecutivo dello United States Public Health Service Commissioned Corps (in italiano: Corpo degli ufficiali del servizio sanitario pubblico, abbreviato: PHSCC) che è l'ufficio federale dell'arma dell'Ufficio per la Salute Pubblica degli Stati Uniti d'America - United States Public Health Service (PHS). Viene nominato direttamente dal Presidente e poi confermato dal Senato. Il suo mandato dura quattro anni.

Ebbene; attualmente il Surgeon General degli Stati Uniti, Jerome Adams, ha aumentato l'idea, durante la conferenza stampa di martedì (di cui avevamo solo notizie frammentarie ma ad oggi ben precise), che i prodotti a rischio ridotto ed in particolare le sigarette elettroniche sono una vera "epidemia" tra gli adolescenti.

Il tema centrale dell'opinione espressa da Adams riguarda l'aumento del numero di adolescenti che utilizzano i dispositivi, in concerto con Scott Gottlieb delle FDA, secondo cui l'uso negli studenti delle scuole superiori è quasi raddoppiato nel corso dell'ultimo anno facendo ben riferimento a Juul.

Il problema delle affermazioni di Adams, che si basano su quelle del suo predecessore Vivek Murthy, è quello di non vedere il lato del "rischio ridotto" della sigarette elettroniche che porta gli adulti a smettere di fumare. Si vede solo ed esclusivamente il lato adolescenziale e non quello "ufficialmente" riconosciuto. Pertanto tende a fare un unione delle categorie di vaper senza però capire che il vaping può salvare delle vite allontanando, gli utenti, dal fumo tradizionale e giovandone nelle salute pubblica. 

Segui il disclamer dei contenuti presenti sul blog.