E' successo a Novato a nord di San Francisco, una città della California di circa 30.000 abitanti. Il sospettato residente nella cittadina, e noto alle forze dell'ordine, si è arreso in cambio di una sigaretta elettronica.

Il vaping, o meglio la sigaretta elettronica, ha salvato la giornata, la scorsa settimana, nella città di Novato, città situata nella contea di Marin dello Stato della California (secondo il Marin Independent Journal). Juan Roman, già noto alle forze dell'ordine, aveva versato della benzina sul pavimento di un minimarket minacciando di bruciare il negozio per aver avuto problemi con la pompa del distributore. 

Complice il video di sorveglianza del negozio, Roman successivamente, ha cercato davvero di appiccare l'incendio con un foglio di carta accesso tramite un accendino ma senza risultato portando il sospettato a scappare con il suo mezzo presso un'altra stazione di servizio. Credendo che l'uomo fosse armato la polizia lo ha lasciato nel veicolo, circondandolo, in quanto il sospettato minacciava di danneggiare se stesso e gli altri.

Dopo diverse ore la polizia consegnò un telefono cellulare a Roman in maniera che si potesse comunicare meglio e l'uomo ha richiesto una sigaretta per definire la resa (The Sacramento Bee ). 

"Se possiamo fare qualcosa che non renda la situazione più difficile, consegnare cibo, acqua o sigarette, se ciò aiuta a porre fine pacificamente alla situazione, lo facciamo", ha detto un funzionario della Polizia di Novato a una TV locale.

La polizia preoccupata del precedente accaduto nel minimarket e del possibile incendio non ha voluto dargli le sigarette ed è così che gli è stata offerta una sigaretta elettronica. Il sospetto ha accettato ponendo fine all'inseguimento; uscendo da veicolo (che era un camion) è stato arrestato con l'accusa di tentativo di incendio doloso e vandalismo.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.