La sigaretta elettronica ha superato la sigaretta convenzionale come metodo di consegna della nicotina utilizzato dai membri delle forze armate statunitensi.

Secondo i risultati di una ultima indagine, l'utilizzo di sigarette tradizionali nelle forze armate è sceso al di sotto di quello della popolazione statunitense. Nel 2015 il 7,4% dei membri delle forse armate fumava rispetto al 12,9% dei fumatori degli Stati Uniti.  L'uso occasionale di sigarette è diminuito della metà dal 2011, passando dal 24% al 13,9%.

Allo stesso tempo, le sigarette elettroniche hanno sostituito le sigarette convenzionali tra i militari. L'uso quotidiano di tali prodotti è riportato all'11,1%, mentre l'uso occasionale è del 12,4%.

In definitiva, il 20% dei membri del servizio militare utilizza sigarette elettroniche ed il vaping è più popolare tra i Marines che lo preferiscono per il 16,1% . Persino nella Marina, che proibiva l'uso di prodotti a base di vapore, il vaping si assesta al 14,5%.

Non è certo, secondo l'indagine, che le sigarette elettroniche siano utilizzate come alternativa meno dannosa in quanto tale aumento potrebbe essere dettato da altri fattori quali i costi. [Vapenews.com]

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.