Il gruppo britannico British American Tobacco (BAT) ha annunciato giovedì un aumento dei profitti grazie alle sigarette elettroniche.

 

I prodotti di nuova generazione portano il colosso del tabacco, British American Tobacco (BAT), proprietario dei marchi Lucky Strike, Dunhill, Kent e Rothmans, a registrare un utile netto di 6 miliardi di sterline.

Il colosso britannico ha annunciato giovedì scorso che, anche se ben al di sotto di quelli del 2017 dove aveva raggiunto 37,6 miliardi di sterline anche grazie all'acquisizione della quota del 57,7% di Reynolds American , nel 2018 le cifre sono aumentate a 24,5 miliardi di sterline (28,6 miliardi di euro).

Il gruppo, tuttavia, ha subito un calo del 4,1% del numero di sigarette vendute di anno in anno, in un contesto di calo del consumo di tabacco convenzionale nei paesi sviluppati.

Ma allo stesso tempo, la BAT ha registrato una triplicazione di volumi dei cosiddetti prodotti di nuova generazione, tra cui la sigaretta elettronica portando i ricavi provenienti da questa attività a raddoppiare.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.