Steve Brine lascia il suo incarico di sottosegretario di Stato parlamentare per la salute rassegnando, lunedì, le dimissioni al primo ministro inglese.

Steve Brine, deputato di Winchester e sottosegretario di Stato parlamentare per la salute dal 2017, attento sostenitore delle sigarette elettroniche, rassegna le dimissioni dopo aver trascorso due anni in un ruolo che ha portato il Regno Unito ad essere leader indiscusso nella regolamentazione Europea ed internazionale sugli strumenti di riduzione del danno.

"La scorsa notte ho preso la difficile decisione di dimettermi dalla mia posizione nel governo dopo quasi tre anni". - ha commentato.

Nella sua lettera, Brine, ha parlato delle ragioni della sua decisione e di quanto sia ben gestito il dipartimento:

"Voglio rendere omaggio ad un'équipe altamente competente e professionale, guidata dal vostro straordinario Segretario di Stato Matt Hancock, che ha fatto tutto il possibile per garantire che le cure mediche siano protette per i pazienti qualunque sia la decisione di uscita dall'UE. Il dipartimento della salute è senza dubbio il più preparato ed organizzato e la squadra merita il mio elogio."

Nel periodo del suo incarico, Steve Brine, è stato un sostegno inequivocabile alla posizione presa sulle sigarette elettroniche dalla Public Health England e ha approvato le misure per sostenerne l'adozione in tutto l'NHS e non solo. Ha valorizzato il lavoro svolto dalla New Nicotine Alliance e dal National Center for Smoking Cessation and Training, incoraggiando le aziende e le organizzazioni a prendere seriamente in considerazione la possibilità di consentire le sigarette elettroniche indoor per combattere i danni causati dal tabacco.

"Le prove sono sempre più chiare sul fatto che le sigarette elettroniche sono significativamente meno dannose per la salute rispetto al tabacco e possono aiutare i fumatori a smettere" - Steve Brine

Brine ha compreso l'importanza degli aromi legati alla cessazione e la necessità di rivedere le restrizioni imposte dalla direttiva sui prodotti del tabacco (TPD) sui prodotti del settore , in particolare il limite di contenuto di nicotina e il limite applicato alle dimensioni dei serbatoi.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.