A partire dalla scorsa settimana l'Hamilton School District, che comprende ben 8 strutture, ha attivato rilevatori contrastare l'uso di sigarette elettroniche.

A partire da lunedì scorso, il sovrintendente del distretto scolastico di Hamilton, comprendente otto strutture tra cui Hamilton High, Templeton Middle, Silver Spring Intermediate, Willow Springs Learning Center e un gruppo di scuole elementari, "Michael Holbrook", ha autorizzato l'uso di rilevatori da utilizzare sugli studenti per scoraggiare l'uso delle sigarette elettroniche. 

I distretto scolastico ha inviato circa 2900 lettere di avvertimento ai genitori degli allievi delle scuole e, a quanto riportato, a fronte del sequestro di ben 30 dispositivi durante l'anno scolastico in corso il sovraintendente ha ritenuto idoneo l'utilizzo dei rilevatori per evitare l'epidemia di vaping nelle scuole attivando anche sanzioni che vanno dai 10 giorni di sospensione dalle attività scolastiche all'espulsione.

In effetti, Michael Holbrook, ha evidenziato come il problema giovanile relazionato alle sigarette elettroniche è preoccupante in riferimento all'olio di THC che può essere inserito nelle ricariche.

La portavoce dell' Hamilton City Schools, "Joni Copas", ha commentato:

"Sono disponibili in così tante forme e dimensioni. Tutte le scuole stanno assistendo a un aumento dei dispositivi di svapo. Abbiamo spedito lettere a tutti i genitori degli studenti dai 7 ai 12 anni, quindi nessuno dovrebbe essere preso alla sprovvista. "

Questa azione, pertanto, ora mette le sigarette elettroniche al pari delle droghe illegali .

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.