IQOS torna a far parlare di se nel Regno Unito, a breve infatti il riscaldatore di tabacco farà il suo debutto a Manchester.

Come sappiamo il riscaldatore di tabacco di Philip Morris ha letteralmente conquistato il mercato giapponese spopolando e facendo in poco tempo degli incassi davvero molto importanti, dopo aver conquistato quindi il paese del sol levante ora, IQOS si prepara a sbarcare al sul mercato di Manchester dove a farla da padrone attualmente è la sigaretta elettronica.

Attualmente PMI ha quattro negozi a Londra e prevede di aprirne altri quattro a Bristol. Nel frattempo, due negozi sono stati aperti a Manchester, uno situato in Piazza St Ann e un altro in Princess Street, all’interno dei quali sono stati inseriti delle persone appositamente istruite (così dichiara l’azienda) per aiutare il 360.000 fumatori in zona a smettere di fumare.

Peter Nixon, Managing Director di PMI ha dichiarato:

"Sono fiducioso che IQOS sarà un punto di svolta per i fumatori a Manchester con la tecnologia del tabacco riscaldato che offre una migliore alternativa alle sigarette. Questo nuovo prodotto è stato sviluppato grazie a ben 4 miliardi di dollari di investimenti e un decennio di ricerca. Credo che l'impatto di IQOS potrebbe accelerare Manchester a diventare una città senza fumo."

Se da una parte il responsabile dichiara di essere soddisfatto e molto entusiasta per la possibilità di sviluppo nel mercato inglese, dall’altra dobbiamo ricordare che un recente studio condotto in Svizzera ha rilevato la presenza di sostanze isocianati al suo interno e sino ad ora tale studio non è stato smentito. Rimangono inoltre ancora alcune perplessità sulle sostanze presenti all’interno del riscaldatore di tabacco e nelle heets.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.