Una operazione con a capo il procuratore distrettuale della contea di Kenosha, ha portato alla cattura di un uomo che produceva, da ben due anni, cartucce al THC liquido per sigarette elettroniche.

A seguito di una operazione, che ha portato alla scoperta di migliaia di ricariche per sigarette elettroniche contraffatte con presenza di olio di THC e una obbligazione di $ 500.000, i pubblici ministeri della contea di Kenosha hanno dichiarato che il ventenne, Tyler Huffhines - in questa foto fornita dall'ufficio dello sceriffo della contea di Kenosha, contringeva i suoi dipendenti a fabbricare ricariche (cartucce) confezionate in maniera professionale. 

I dipendenti riempivano dalle 3000 alle 5000 cartucce ogni giorno che venivano vendute a circa 16 $ ciascuna; tale preconfezionamento andava avanti da due anni (dal gennaio 2018). La notizia è stata data ieri dall'Ufficio dello sceriffo della contea di Kenosha tramite un comunicato inviato a Apnews.com (Associated Press) anche se Tyler Huffhines era già noto in quanto lo scorso anno si era arricchito vendendo scarpe on-line scrivendo successivamente anche sul libro dal titolo " Chi vuol essere milionario?".

"In base a come è stato creato tutto, questa è stata un'operazione altamente tecnologica che è in corso da un po 'di tempo", ha detto Andrew Burgoyne, vice procuratore distrettuale della contea di Kenosha, durante un'audizione del tribunale lunedì per stabilire un legame tra i casi usa e tale produzione illecita.

Si attende adesso la presentazione della accuse all'uomo tratto momentaneamente in arresto dalle autorità; il suo avvocato, Mark Richards, a quanto riportato da Associated Press non ha risposto a nessuna chiamata e a nessuna mail inviata.

La Drug Enforcement Administration, il Kenosha Drug Operations Group e altre agenzie hanno eseguito mandati di ricerca in due case. Il Kenosha News riporta che le autorità hanno sequestrato 188 libbre (85 chilogrammi) di marijuana, olio di THC, otto armi da fuoco e circa $ 20.000 in contanti.

L'arresto arriva mentre funzionari sanitari indagano sui 450 possibili casi in 33 stati in cui lo svapo era collegato a una grave malattia polmonare. Il Kansas ha riferito della prima morte.A livello nazionale, sono morte fino a sei persone. Non si sa le le ricariche siano essere responsabili dei casi in Usa in quanto le autorità stanno ancora indagando.

Lo stato di New York ha concentrato le sue ricerche su un ingrediente chiamato vitamina E acetato, che è stato usato per addensare il liquido di THC che è considerato pericoloso se riscaldato e inalato.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.