Sempre più stretta sugli "aromi" alternativi

Grande Mela (e dintorni), la vita si fa durissima per quel che riguarda il “commercio” delle sigarette elettroniche. 
Dalle parti dello Stato di New York, infatti, i divieti saranno ben più ampii rispetto a quelli già noti. 
Come già esposto dalla nostra testata, già a partire dalla terza decade di Maggio, i negozi "in carne ed ossa", per intendersi, non possono più fare vendita di liquidi per sigaretta elettronica che abbiano un aroma differente da quello basico. Ma vi è di più. 

La “stretta” colpirà in modo severo, infatti, anche l'ambito delle vendite on-line. La stessa disposizione normativa, infatti, prevede come parimenti saranno vietate, a partire dal primo giorno del mese di luglio, le vendite online di qualsiasi liquido. 
In linea teorica, quindi, venendo ad un caso pratico, qualora un corriere venisse intercettato con liquidi per e-cig del tipo proibito, sarebbe fatto oggetto di una sanzione oscillante tra 100 e 5000 dollari a prodotto. 
E la sanzione verrebbe comminata tanto al venditore quanto all'acquirente. Un disincentivo molto forte. 

Ad essere punita, però, anche questo è un dato da chiarire, è la transazione e non già il mero possesso. Se un cittadino venisse, sempre rimanendo in un discorso di massima, “beccato” in possesso di questa tipologia di liquidi, la legge non lo perseguirebbe. Quindi, sempre altrettanto teoricamente, si potrà tranquillamente svapare liberamente un liquido dall'aroma “alternativo”, anche in pubblico.

Ma non si potranno consumare compravendite all'interno dello Stato di New York. In nessuna delle sue fasi. Il primo giorno del mese di luglio, inoltre, non porterà solo questa restrizione. Un disco rosso, infatti, si accenderà anche per quel che riguarda le farmacie. 
Le stesse, infatti, non saranno più autorizzate a vendere tabacco o prodotti a base di nicotina. Ciò sempre che tali prodotti non debbano essere acquistati, con tanto di certificazione quale prova, per un supporto di tipo medico. E non, quindi, per semplice piacere.

tabaccosi svapoweb

apri negozio franchising sigarette elettroniche