Sony esprime il proprio parere sulle E-cig. Si riapre il dibattito delle batterie, come, dove e quando utilizzarle...

Sony Esprime le proprie opinioni nell'ambito batterie con un comunicato sia in Italiano che in Inglese [ https://sony-eur-eu-it-web--eur.custhelp.com/app/answers/detail/a_id/136080 - fonte comunicato]

In effetti analizzando le batterie che si usano normalmente nel mondo del vaping si evince come queste non siano espressamente realizzate dai produttori per tale uso. In effetti tali batterie sono create per essere inserite in molti dispositivi elettronici quali computer, elettrodomestici o altro. Nel mondo del vaping sono state "adeguate" ed usate per dare energia al dispositivo sia esso elettronico o meccanico e per farlo funzionare.

La Sony, che fu la prima a commercializzare e realizzare le batterie ricaricabili agli ioni di litio nel 1991, esprime delle perplessità sull'uso della batterie da lei create e riportiamo esattamente il comunico in queste poche righe:

"Sony tiene molto alla sicurezza dei suoi consumatori. Siamo recentemente venuti a conoscenza che alcune persone potrebbero utilizzare le nostre batterie VTC agli ioni di litio di forma cilindrica in un modo che Sony non intende che siano utilizzate, ovvero nelle sigarette elettroniche e nei vaporizzatori.

Sony non ha testato le batterie agli ioni di litio nelle sigarette elettroniche e nei vaporizzatori. A causa dell'elevata potenza, le batterie agli ioni di litio di Sony richiedono l'adozione di precauzioni e meccanismi di sicurezza affinché il loro uso sia sicuro. Sony non è a conoscenza di sigarette elettroniche o vaporizzatori dotati di tali meccanismi di sicurezza.

L'uso improprio delle batterie agli ioni di litio di Sony nelle sigarette elettroniche e nei vaporizzatori può provocare un grave rischio per i beni e la sicurezza personali.

Le batterie agli ioni di litio di Sony sono vendute ai produttori e sono destinate all'alimentazione di prodotti dotati di precauzioni e meccanismi di sicurezza conformi ai nostri standard di qualità."

Le considerazioni finali pertanto ci fanno pensare che la Sony faccia un passo indietro salvaguardandosi da eventualità "incerte" che possono portare "nel mondo del Vaping" a situazioni molto particolari e scomodo per la casa produttrice delle batterie maggiormente vendute al mondo. E' però evidente che nel mondo del vaping, se ,chi utilizza tali batterie presta attenzione al loro uso e alle normali norme di utilizzo non ci dovrebbero essere problemi nell'usarle quotidianamente.