Stati Uniti: I “bambini dello svapo” crescono di numero vertiginosamente (Video)

Vaping o Juuling non ha importanza, i ragazzi si vogliono adattare a quello che fanno gli altri denuncia Lisa Berkey con la Greater West Bloomfield Community Coalition.

E’ una situazione che purtroppo sta prendendo piede quotidianamente. Lo svapo è in aumento e non è solo una preoccupazione delle industrie del tabacco.Una “trappola” fatta di tanti colori, profumi, e che attira l’ interesse di troppi bambini con nomi che fanno riferimento a prodotti alimentari.

Vaping o Juuling che sia, West Bloomfield ( Detroit ) denuncia uno stato di vera e propria emergenza in merito alla vendita di prodotti da svapo senza rispettare il limite della maggiore età.

“I negozi stanno infrangendo la legge, e non si rendono conto che la nicotina nei liquidi per e-cig, può essere pericolosa quanto quella delle vere sigarette”, "Ragazzi giovani come quelli delle scuole medie stanno cercando di usare tali dispositivi, abbiamo scoperto dalle informazioni dei sondaggi che lo stanno facendo perché vogliono provare qualcosa di nuovo, vogliono adeguarsi a quello che fanno tutti." ha detto Lisa Berkey con la Greater West Bloomfield Community Coalition.

Tra l’ altro, riferisce il capo della polizia Michael Patton, che l’ aumento di produzione dei prodotti da svapo, ha dato il via ad una crescita nella distribuzione di marijuana ad alto contenuto di thc camuffata da canapa sativa, poiché vaporizzabile in dispositivi di libera vendita negli shop di sigarette elettroniche. Dispositivi molto piccoli e che possono essere nascosti ovunque.

L’ appello è rivolto alle mamme: controllate gli zainetti dei vostri bambini prima di accompagnarli a scuola.

Stati Uniti: I “bambini dello svapo” crescono di numero vertiginosamente (Video)

Vaping o Juuling non ha importanza, i ragazzi si vogliono adattare a quello che fanno gli altri denuncia Lisa Berkey con la Greater West Bloomfield Community Coalition.

E’ una situazione che purtroppo sta prendendo piede quotidianamente. Lo svapo è in aumento e non è solo una preoccupazione delle industrie del tabacco.Una “trappola” fatta di tanti colori, profumi, e che attira l’ interesse di troppi bambini con nomi che fanno riferimento a prodotti alimentari.

Vaping o Juuling che sia, West Bloomfield ( Detroit ) denuncia uno stato di vera e propria emergenza in merito alla vendita di prodotti da svapo senza rispettare il limite della maggiore età.

“I negozi stanno infrangendo la legge, e non si rendono conto che la nicotina nei liquidi per e-cig, può essere pericolosa quanto quella delle vere sigarette”, "Ragazzi giovani come quelli delle scuole medie stanno cercando di usare tali dispositivi, abbiamo scoperto dalle informazioni dei sondaggi che lo stanno facendo perché vogliono provare qualcosa di nuovo, vogliono adeguarsi a quello che fanno tutti." ha detto Lisa Berkey con la Greater West Bloomfield Community Coalition.

Tra l’ altro, riferisce il capo della polizia Michael Patton, che l’ aumento di produzione dei prodotti da svapo, ha dato il via ad una crescita nella distribuzione di marijuana ad alto contenuto di thc camuffata da canapa sativa, poiché vaporizzabile in dispositivi di libera vendita negli shop di sigarette elettroniche. Dispositivi molto piccoli e che possono essere nascosti ovunque.

L’ appello è rivolto alle mamme: controllate gli zainetti dei vostri bambini prima di accompagnarli a scuola.