Anche se non catastrofiche la multinazionale del tabacco "Imperial Brands" annuncia la vendita di alcune società appartenenti all'Holding per dedicarsi al vaping.

"Stiamo intensificando significativamente il nostro livello di attività dei prodotti di prossima generazione nel 2018 e oltre, espandendo il nostro portafoglio con nuovi lanci di prodotti nei mercati nuovi ed esistenti". ha commentato Matthew Phillips, Chief Development Officer

E' successo i maniera catastrofica poco tempo fa con Philip Morris e, sarà perchè abbiamo sempre da ridire, sembra che Imperial brands (ex Imperial Tobacco") stia correndo ai ripari prima della disfatta. dopo la pubblicazione del prospetto riepilogativo delle attività e degli introiti dell'azienda lo scorso mercoledì la società annuncia la preparazione alla vendita di alcune delle società facenti parti della Holding (ricordiamo che l'holding è proprietaria dei marchi Winston e Gauloise).

Anche se non sono così catastrofici - i dati - come le previsioni fatte da vari esperti all'inizio dell'anno, sono ancora molto deludenti nonostante un aumento del 5,41% nelle ultime 24 ore, per mettere in prospettiva il calo di circa il 30% registrato durante l'intero anno. 

Con questo colpo di genio Alison Cooper, CEO della compagnia, ha deciso di soddisfare gli azionisti sempre più insoddisfatti in quanto quest'ultimi - addirittura -  chiedevano di vendere tutta la holding alla società "Japan Tobacco".

Per far capire ai lettori cosa significa una diminuzione societaria di una certa entità basti pensare che la stessa Cooper l'anno scorso avrebbe dovuto - secondo indiscrezioni -  rinunciare ad un aumento salariale di circa 3 milioni sterline a seguito della pressione degli azionisti per il mancato aumento di vendite.

La stessa Cooper ammette che il vaping potrebbe essere il futuro (ricordiamo ancora che Imperial Brands detiene il marchio Blu entrato nel mercato nel 2015") e che risulta essere la successiva priorità dell'azienda.

Nonostante le difficoltà incontrate recentemente dall'industria del tabacco, Imperial Brands ha comunque realizzato quest'anno un utile netto di 1,62 miliardi di sterline (1,85 miliardi di euro) e ha venduto non meno di 265,2 miliardi di sigarette ...