Da ieri molti recensori internazionali di vaping con video relativi a Juul e successivamente al CBD o alla cannabis legale si vedono inibire i video senza spiegazione.

E' stata postata ieri da molte testate giornalistiche, la notizia che youtube sta rafforzando le proprie linee guide sul vaping, in particolar modo sulle review di Juul, e sulla cannabis leale sia legata a tutto quello che la riguarda che anche al CBD, ma niente vieta il poter pensare che il tutto si possa estendere al mondo del vaping in generale.

Il motivo risulta sconosciuto, nessuna spiegazione se non quella ufficiale, ma molti youtubers dichiarano che la motivazione primaria è la violazione delle linee guida della community. Alcuni si sono visti inibire, bloccare o cancellare i contenuti ed altri invece si sono visti chiudere anche il canale. 

Alcune supposizioni portano a pensare al legame tra contenuti e pubblicità, in quanto le pubblicità generate da youtube, non possono essere legate a prodotti di tale tipo.

L'anno scorso, YouTube ha attraversato quello che molti chiamano" The Adpocalypse ", in cui molti dei principali inserzionisti stavano visualizzando i propri annunci prima di contenuti inappropriati e dannosi per il loro marchio, repentinamente YouTube ha aggiornato il suo algoritmo per evitare che i contenuti "non adatti" ricevessero annunci pubblicitari non voluti dall'inserzionista e da allora l'intero sistema si è sgretolato. "

Negli ultimi mesi erano circolate voci sulla preparazione di una caccia ai video sullo svapo (compresa anche la cannabis) dalla piattaforma americana di video online. Sembra che questa caccia sia davvero partita.

Sono già partiti i reclami a fronte di una motivazione non specifica di tale decisione. Come riportano Vapolitique.it e Vapenews.com , Foolish Vapes, Daily Vape TV sono solo alcuni degli account che hanno avuto tale inibizione.

Momentaneamente abbiamo certezza che i video bloccati, con la motivazione della violazione delle linee guida della community di youtube, siano relativi a chi beve alcolici, fa recensioni di qualsiasi tipo di prodotto al CBD e alla cannabis o fa recensioni su Juul, che ricordiamo rientra nella categoria delle Podmod del settore del vaping.

Inoltre sembra interessare solo la parte esterna all'Italia, non abbiamo ancora notizie di account italiani bloccati.