L'Australia è stata la pioniera del pacchetto neutrale che si pensava portasse ad una diminuzione del fumo. Ora gli studi dimostrano che è un fallimento.

Gli studi australiani ammettono la sconfitta sul pacchetto neutro che tanto voleva debellare il fumo. Nel mondo anche altri paesi (Canada e Nuova Zelanda) hanno inserito una possibile politica dei pacchetti di sigarette constatando però che non serve a molto e i fumatori non diminuiscono.

Wiki: Il pacchetto neutro è una idea di confezione senza marca e senza nessun tipo di riferimento al fumo solo con foto.

Pochi giorni fa il fallimento delle politiche anti-fumo è stato abissale portando seri dubbi nel poter eliminare il fumo come causa di morte e di malattie. Il pacchetto neutrale come politica antifumo è tutt'oggi inutile.

Uno studio qualitativo della famosa università James Cook University in tre città dello stato del Queensland tra cui Brisbane ha coperto esaminato 900 persone: fumatori, non fumatori, studenti e professionisti della salute.

I risultati sono stati preoccupanti: Il 60% pensa che il pacchetto neutrale non causi una diminuzione dei fumatori e solo il 27% crede che tali pacchetti possano dissuadere.