Juul labs realizzatore e produttore della famosa PodMod americana "Juul" avverte sui pericoli della sigarette elettronica nei giovani.

Sembra un paradosso che un produttore (forse il più famoso) dell'America di sigarette elettroniche attualmente commercializzate in maniera estesa negli Stati Uniti possa annunciare che la sigaretta elettronica è un pericolo ma in questo caso "forse" lo fa per un motivo più che giusto.

L'annuncio effettuato qualche giorno da riguarda il lancio di una campagna di servizio per informare i genitori sulla sigaretta elettronica, sugli effetti, il contenuto, il funzionamento e il pericolo riguardo ai giovani. Secondo una dichiarazione della società, la campagna dovrebbe svolgersi a giugno e sarà possibile visualizzarla sulla stampa, online e via radio.

Il messaggio sottolinea che il prodotto contiene nicotina, una "sostanza chimica che crea dipendenza". C'è anche una descrizione della missione di "JUUL LABS" il cui 

  "L'obiettivo è fornire un'alternativa a 1 miliardo di fumatori  in tutto il mondo mentre cessano di usare le sigarette  "

Nella parte inferiore del documento della campagna si legge: "  Juul è per i fumatori. Se non fumi, non usarlo.  "

Per Kevin Burns , CEO Juul Labs  "Questa campagna si basa sui continui sforzi per aumentare la consapevolezza e combattere l'uso del nostro prodotto per gli adolescenti, crediamo che per fornire informazioni trasparenti è giusto per i genitori cercare di essere educati proprio su questi prodotti per poter tener lontano i ragazzi dai pericoli".'

"Mentre rimaniamo fermi nel nostro impegno ad aiutare i fumatori che vogliono smettere di fumare, vogliamo anche essere parte della soluzione per dissuadere i minori dall'usare Juul " , ha concluso.