Nel Nuovo Galles del sud - Australia - sembra esserci una opposizione alle opzioni per la cessazione e in particolare alle sigarette elettroniche.

Nonostante molti paesi siano diventati flessibili riguardo le opzioni di riduzione del danno da fumo nel Nuova Galles del Sud questo non avviene e questo mese è stata adottata una nuova legge che vieta le sigarette elettroniche nei luoghi pubblici.

Per rendere questa legge efficace i legislatori hanno voluto inserire una pena ai colpevoli dell'infrazione di $ 550 applicabile a chiunque sia sorpreso nel violare la legge.

I sostenitori della sigaretta elettronica e della salute dicono da parte loro che questo potrebbe comportare il fallimento di una politica di attuazione degli strumenti a rischio ridotto in quanto gli utenti che usano prodotti quali sigarette elettroniche avrebbero così paura di una possibile multa. In effetti, con una tale decisione, i vaper potrebbero rapidamente finire nelle aree fumatori anche quando cercano di smettere di fumare con le sigarette elettroniche.

Il "Cancer Council New South Wales" ha parlato - altresì -  degli effetti potenzialmente dannosi del "vapore passivo" difendendo a spada tratta la legge australiana appena approvata anche andando contro alle polemiche sul fatto che questi studi non esistono.

Greg Hunt, il ministro federale della sanità è ancora contrario ad un rilassamento delle leggi sul vaping, affermando che non potrà mai accadere "sotto la sua supervisione".

'Nonostante le affermazioni contrarie, Non si è ancora d'accordo con i presunti benefici della sigaretta elettronica. L'opinione delle autorità australiane rimane la stessa, ovvero essere cauti "

Il presidente dell'Associazione australiana per la riduzione dei danni del tabacco, il Dr. Colin Mendelsohn afferma che un certo numero di esperti internazionali ha concluso che esiste un rischio pari a zero per il vaping "passivo" in pubblico.

John Newton, il direttore del miglioramento della salute alla PHE ha detto che i rischi posti dalle sigarette elettroniche erano quasi inesistenti in relazione ai rischi del fumo.

«La nostra nuova analisi rafforza la conclusione che lo svapo è almeno 95% meno dannoso rispetto al fumo" Ha detto Newton " Sarebbe tragico per migliaia di fumatori che utilizzano una sigaretta elettronica per smettere di fumare essere messi da parte a causa di false paure ... "

Annette Huppatz, membro del consiglio di amministrazione della Nuova Nicotine Alliance Australia, si oppone alla nuova legge che vieta la sigaretta elettronica nei luoghi pubblici, secondo lei avrà chiaramente un impatto negativo.