Approvata il 9 luglio 2018 la legge vieta di esporre le sigarette elettroniche o i prodotti del settore accanto a a caramelle o giocattoli.

Dopo l'approvazione del "Tobacco 21", la legge americana che vieta la vendita di prodotti relativi al tabacco e quindi anche sigarette elettroniche ai minori di 21 anni, un'latra nuova legislazione tende a ridurre ulteriormente le vendita a Long Island approvata all'unanimità dall'assemblea legislativa della contea di Nassau lunedì 9 luglio.

Il legislatore di Nassau, Steve Rhoads, ha affermato che il nuovo disegno di legge limiterebbe la "pubblicità sul punto vendita" di questi prodotti vietando loro di essere esposti vicino a caramelle o giocattoli e quindi obbligando i negozianti a venderli da dietro il bancone. La multa per i negozi per violazione di questa norma sarà pari a $ 250.

"Questi prodotti pericolosi sono stati commercializzati ai ragazzi, con aromi come gomma da masticare, zucchero filato e altro", ha detto Rhoads. "Visualizzandoli accanto a caramelle, carte collezionabili o giocattoli, stanno incoraggiando i ragazzi e i giovani a pensare che siano innocui quando sta diventando sempre più evidente che la verità è molto diversa".

Ed anche se le affermazioni di Rhoads si basano su studi smentiti più volte lui stesso ha dichiarato:

Recenti studi scientifici hanno trovato un certo numero di metalli e sostanze chimiche nocive nei vapori di sigarette elettroniche, compresi i sospetti cancerogeni come la formaldeide e l'acetaldeide. Inoltre, studi recenti hanno dimostrato che le sostanze contenute in alcuni e-liquid che sono stati considerati innocui a temperatura ambiente potrebbero diventare tossici dopo essere stati riscaldati dalla resistenza interna di un e-cig, che trasforma il liquido in vapore.  

Segui il disclamer dei contenuti presenti sul blog.