Livingston in New Jersey vuole vietare l'apertura di negozi di sigarette elettroniche all'interno delle aree commerciali.

Il consiglio comunale di Livingston sta adottando con orgoglio un'ordinanza per proibire l'apertura di negozi specializzati all'interno dei distretti commerciali ed il consigliere Shawn Klein, che era assente al voto finale, ha commentato a tapinto.net:

"Sono orgoglioso di questo consiglio e delle azioni intraprese", ha detto a proposito del voto finale. Q"uesto consiglio ha avuto l'opportunità di provare a limitare i danni, a proteggere i suoi residenti, e non ha lasciato che l'opportunità svanisse nel nulla. Come città e come governo, dobbiamo continuare a fare delle scelte su che tipo di città vogliamo. "

Klein, come anche il consiglio comunale della città, è vittima della disinformazione e sta commettendo l'errore di associare l' industria dello svapo all'industria del tabacco:

"I produttori di sigarette storicamente sono stati "estremamente disonesti su quanto fossero avvincenti e pericolosi i loro prodotti i documenti hanno indicato che le sigarette sono state "progettate e alterate per essere estremamente avvincenti".

Sebbene le principali compagnie del tabacco stiano cercando di espandersi in maniera massiccia nell'industria dello svapo , la maggior parte di queste ultime è costituita da società di vaping indipendenti che hanno a cuore la cessazione del fumo.

Il consigliere ha elencato una serie di effetti collaterali negativi dello svapo , molti dei quali sono stati dimostrati non essere veri dagli studi e dalle scienza. Le affermazioni del Consigliere Shawn Klein sono un esempio sfortunato della disinformazione che è ancora diffusa in relazione ai prodotti del settore. Una disinformazione che sta informando la politica, e ha fermamente impedito a milioni di fumatori di prendere in considerazione il passaggio che potrebbe salvargli la vita.

 

  

Segui il disclamer dei contenuti presenti sul blog.