Sotto l'esempio di Cagnes-sur-Mer l'etichetta "Espace sans tabac" è stata assegnata a molte spiagge francesi che non consentono il consumo di sigarette ma anche di metodi alternativi al tabacco.

Lanciato alcuni anni fa dalla League Against Cancer, l'idea "Spazio senza tabacco" (Espace sans tabac) è stato assegnato a 218 spazi pubblici all'aperto, parchi o spiagge (in tutto o in parte), dove il tabacco è proibito da un decreto municipale in ogni zona marittima appartenente alle città che hanno aderito all'iniziativa.

Per quanto riguarda i parchi è vietato fumare da un decreto nazionale di giugno 2015.

Il divieto, che ha visto come prima spiaggia attuare tale limitazione "Cagnes sur Mer", oggi è attivo in ben 4 spiagge francesi che questa estate hanno bandito non solo le sigarette convenzionali ma anche narghilè, sigarette elettroniche e qualsiasi altro prodotto per fumare o per inalare avendo fin da subito un parere molto favorevole da parte delle  famiglie, soprattutto per la salute dei bambini, dice il sindaco Louis Nègre di Cagnes sur Mer.

 

 

Segui il disclamer dei contenuti presenti sul blog.