A maggio la FDA ha richiamato delle aziende per il packaging fuorviante dei prodotti venduti simili a caramelle, succhi di frutta e snack dolci e salati.

Dopo le lettere di avvertimento inviate a maggio, in una prima battuta e successivamente in una seconda, la FDA ha annunciato che tali aziende hanno smesso di vendere prodotti con packaging fuorviante.

La dichiarazione completa della FDA conferma che le aziende produttrici di e-liquid prese in causa sono ben 17 ed alcune di queste  commenta FDA -  sono state anche citate per aver venduto illegalmente i prodotti fuorvianti ai minori.

In un comunicato stampa pubblicato giovedì sera, il commissario della FDA Scott Gottlieb, MD, ha dichiarato:

"Anche se incoraggiamo l'innovazione di prodotti nuovi e potenzialmente meno dannosi come le sigarette elettroniche per i fumatori attualmente dipendenti, ci impegniamo a tener conto dell'industria del vaping per garantire che questi prodotti non vengano commercializzati, venduti o utilizzati dai bambini.

La FDA continuerà a intraprendere azioni vigorose nell'ambito del nostro Piano di prevenzione del tabacco per i giovani per limitare l'accesso a tali prodotti, limitare l'appeal dei giovani e ridurre l'esposizione tossica da tutti i prodotti del tabacco e, in particolare, dalle sigarette elettroniche.

Prevediamo di intraprendere ulteriori e solide azioni di contrasto nei prossimi mesi che si rivolgono a coloro che crediamo consentano a questi prodotti di finire nelle mani dei bambini ".