La proposta di legge non passa e il Tobacco 21 viene messo da parte. L'età minima per acquistare prodotti del tabacco e sigarette elettroniche rimane 18 anni.

Solo 965 hanno votato per alzare l'età di acquisto a 21 anni contro 3388 che hanno scelto di lasciare tutto così com'è. La votazione è stata ressa nota ad agosto con rammarico del più grande sostenitore della proposta "Mary Beer", direttore della salute pubblica della contea, che ha cercato di divulgare l'idea del  "Tobacco 21".

Il tobacco 21, che porta l'età a 21 anni per acquistare anche sigarette elettroniche, non è stato sostenuto in quanto - secondo molti supervisori -  la proposta dovrebbe essere decisa in sede "statale" e non data alla libera approvazione delle città e delle contee americane.

"Uomini e donne possono arruolarsi nell'esercito a 18 anni e rischiare la vita per il loro paese, pertanto scegliere se acquistare o meno tali prodotti è  un questione prettamente statale. - ha detto il supervisore Norm Teed -  "Questo è un altro esempio del governo che non interviene; sei considerato un adulto quando hai 18 anni. Non dovresti avere i tuoi diritti a 21".

 

Segui il disclamer dei contenuti presenti sul blog.