Critiche su critiche e discussioni su discussioni nelle ultime 24 ore dopo la dichiarazione rilasciata dal Commissario Scott Gottlieb.

Le ultime 24 ore hanno visto un'ondata di critiche per la mossa attuata da Scott Gottlieb e ddlla Food and Drug Administration (FDA). Matt Braynard, Clive Bates, Cynthia Cabrera, Konstantinos Farsalinos e Carl Phillips hanno rilasciato dichiarazioni merito.

Matt Braynard, che ha lavorato nella strategica campagna elettorale della squadra Trump, ha dichiarato che Scott Gottlieb ha letteralmente "perso la testa ".

"Ciò che il capo della FDA propone non è, per esempio, limitare gli adolescenti dall'essere in grado di comprare. Non educare le persone potrebbe essere dannoso, ma vietarlo interamente a tutti, compresi gli adulti, sembra essere assurdo. C'è una grande evoluzione grazie a questi prodotti nella riduzione del rischio e dovrebbe essere permessa la vendita sul mercato"

Clive Bates ha usato gli stessi termini, dicendo che la FDA ha "perso la testa andando contro la vaping". Lo stesso Bates si chiede perchè la stessa cosa non sia stata fatta per le sigarette convenzionali e sulla possibilità di acquisto da parte dei minori. 

"Gli esperti hanno consigliato a Scott Gottlieb che le alternative a basso rischio - i prodotti vaping - sono essenziali per la politica di riduzione della nicotina nelle sigarette. La FDA ha bisogno di rimettersi in carreggiata e adottare una regolamentazione proporzionata al rischio ".

Cynthia Cabrera, consulente per l'industria del vaping, ha dichiarato di credere che la FDA voglia cercare risposte limitando e non chiedendo obbligando l'industria del vaping a dimostrare gli effetti positivi delle sigarette elettroniche, il che è essenzialmente "ridicolo".

Il dott. Konstantinos Farsalinos scrive su ecigarette-research.org:

"La FDA ha dichiarato un'epidemia di uso di sigarette elettroniche da parte degli adolescenti che nessun altro - oltre a lei - ha ancora visto. Questo è uno sviluppo molto importante con molteplici gravi potenziali implicazioni. La FDA ha fallito nel trovare un equilibrio nel valutare i benefici e gli effetti negativi del suo intervento. Non si può semplicemente ignorare i benefici e agire solo sulla base degli effetti avversi. Questo è un danno per la salute pubblica. I funzionari della FDA certamente lo sanno. Bisogna abbracciare la riduzione del danno e non denigrarla".

"Questa non è certamente un'epidemia. Anche se le sigarette elettroniche sono causalmente collegate al fumo - nel senso che chi le usa potrebbe anche provare le sigarette convenzionali - il contributo delle sigarette elettroniche alla prevalenza del fumo è minimo. "

Carl Phillips, ricercatore e consulente indipendente e direttore scientifico di CASAA , ha scritto un articolo affrontando il modo in cui i sostenitori del vaping devono rispondere:

"Ogni discussione dovrebbe iniziare con l'osservazione, questa politica riguarda il danneggiare intenzionalmente le persone. Questo dovrebbe sempre essere sottolineato, perché in sé è un uso radicale del potere del governo che non dovrebbe passare senza commenti. Dovrebbe essere seguito con una richiesta di risposta: "con quale diritto mi fai del male".

La FDA è in grado di costringere le aziende a rimuovere i prodotti dal mercato e lanciare una regolamentazione più rigorosa sull'intera industria. [Planetofvapers.co.uk]

Segui il disclamer dei contenuti presenti sul blog.