Il governo britannico ha recentemente risposto a una relazione che chiede modifiche al regolamento delle sigarette elettroniche non appena il paese lascerà L'Unione Europea.

 

I parlamentari britannici hanno presentato al governo un rapporto condotto dalla Commissione scienza e tecnologia sostenendo di cambiare alcune norme per i prodotti del vaping per incoraggiare sempre più fumatori a scegliere questi dispositivi.

Il rapporto, che invitava i parlamentari ad approvare ulteriormente il vaping per aumentare i livelli di cesaszionenel Regno Unito, è stato pubblicato ad agosto a seguito di un'approfondita revisione delle prove tra i partiti iniziata nel 2017.

In risposta, il governo britannico ha pubblicato il proprio report che risponde a quello presentato indicando che potenzialmente si potrebbe rivalutare, una volta che sarà possibile farlo, il limite di 20mg/ml di nicotina negli e-liquid e le restrizioni sui tank di 2ml nonché le restrizioni degli avvisi sui prodotti del vaping, attualmente come quelli delle sigarette convenzionali, indicando invece una potenziale riduzione del danno rispetto al fumo.

Il rapporto del governo afferma: 

Anche se ci sono restrizioni sulla pubblicità per lo svapo, sono meno rigorose di quelle che si applicano ai prodotti del tabacco. Il governo ovviamente, nel rivedere la legislazione, valuterà se tali restrizioni tengano pienamente conto dei diversi rischi di danno da prodotti a base di tabacco e sigarette elettroniche. 

Vorremmo segnalare al Comitato che il governo ha emesso una direttiva (autorità di regolamentazione britannica per le telecomunicazioni) affermando l'attuale codice sulla pubblicità televisiva e radiofonica, è ha permesso alle campagne di sanità pubblica di promuovere l'uso generico di sigarette elettroniche per smettere . " 

 "Dopo l'uscita del Regno Unito dall'UE, il Governo valuterà l'opportunità di rivalutare la regolamentazione attuale per garantire che si continui a proteggere la salute della nazione. 

Il governo esplorerà le aree identificate dal comitato, come il limite massimo di ricarica di nicotina di 20 mg / ml, una restrizione di dimensioni di 2 ml sul serbatoio, un blocco sul potenziale di riduzione del danno relativo alle sigarette elettroniche e lo schema di notifica."

Il governo ha ribadito che il Regno Unito continuerà a rispettare la TPD mentre rimane nell'UE, tuttavia ha lasciato spazio per riadattare le regolamentazioni dopo la Brexit.

Segui il disclamer dei contenuti presenti sul blog.