Analizziamo la storia e le evidenze del nuovo commissario FDA, Ned Sharpless, che subentra a pieno titolo a Scott Gottlieb.

Come sappiamo una delle preoccupazioni maggiori della Food and Drugs Administration (FDA) attuale è quella di garantire una ipotetica salvaguardia dei più giovani verso la possibilità di utilizzare le sigarette elettroniche e quindi iniziare ad utilizzare successivamente prodotti con tabacco.

Attualmente infatti, la bozza di legge proposta dal precedente commissario Scott Gottlieb è ancora al vaglio. Tale documento però non è stato stilato in toto dal soggetto sopracitato ma venne redatto dall’attuale commissario della FDA, “NedSharpless”.

Norman Sharpless (Ned è il suo soprannome) è entrato a far parte della FDA dopo una esperienza presso la National CancerInstitute (NCI), presso la quale era l'esperto prescelto per gestire e divulgare le varie problematiche inerenti al cancro. Il segretario americano per la salute ei servizi umani Alex Azar ha definito Sharpless un uomo con una profonda conoscenza ed esperienza scientifica.

"La priorità dell’agenzia è quella di combattere l’uso sconsiderato di prodotti facenti parte del mondo della sigaretta elettronica che sempre più sembra prendere piede tra i più giovani. Inoltre un altro importante impegno di forze sarà destinato a fermare l’utilizzo di oppiacei tra i più giovani." ha aggiunto Azar.

Sharplessinoltre dovrà garantire che i programmi inizialmente presi da Gottlieb vengano rispettati e che quindi la campagna contro “l’abuso” delle sigarette elettroniche tra i più giovani abbia una fine. Sulla base di queste aspettative e del puro buonsenso, gli osservatori si aspettano che Sharpless sia aggressivo quanto Gottliebsulle decisioni che verranno prese per il settore delle sigarette elettroniche e sui prodotti correlati.

“l'amministrazione continuerà con gli sforzi lanciati dal suo predecessore Scott Gottlieb per frenare l'uso del tabacco e correlati da parte dei giovani.” Ha dichiarato il nuovo commissario della FDA. “Continueremo a concentrarci sulla cessazione dell'uso di sigarette combustibili tra gli adulti e sulla prevenzione che i bambini non inizino mai.”

Sharpless ha detto che la FDA realizzerà "ricerche vitali per garantire che abbiano dati certi che permettano successivamentedi prendere decisioni normative sulle sigarette elettroniche, in modo da poter invertire la crescente “epidemia” del loro utilizzo tra i giovani.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.