In Francia saranno vietate le sigarette tradizionali ed elettroniche sulle spiagge di "Sanary Sur Mer".

Arriva un nuovo divieto (probabilmente non sarà l’unico di questa estate) che riguarda le sigarette ed il loro utilizzo a causa di un possibile pericolo portato dal vapore passivo. Vi avevamo già parlato dell’inesistenza di prove tangibili sul possibile danno arrecato a chi si trova nei pressi di un utilizzatore di sigaretta elettronica in un nostro recente articolo, purtroppo però ancora una volta le prove sono state messe da parte.

Nuovamente quindi la sigaretta elettronica viene associata a quella tradizionale e quindi viene bandito il suo utilizzo sulle spiagge francesi di “Sanary Sur Mer”. Il comune in questione ha preso questa posizione per evitare qualsiasi problematica inerente al vapore o fumo passivo, dobbiamo però precisare come anticipato, che mentre nel primo caso esistono una moltitudine di studi che confermano la pericolosità per i soggetti circostanti ad un fumatore, lo stesso non si può dire per quelli che si trovano nelle vicinanze di un “vaper”.

"Abbiamo deciso di tenere le nostre spiagge più pulite possibili, senza il pericolo che vengano gettati mozziconi di sigaretta sulla sabbia o che i bagnanti non fumatori o utilizzatori di sigaretta elettronica debbano subito passivamente i danni portati dai due prodotti." -  Afferma un portavoce del comune francese.

Ancora una volta siamo quindi in presenza di una disinformazione tale da portare ad attuazioni politiche e legislative che rischiano di racchiudere il mondo del tabacco a quello del vapore. Non ci rimane altro che sperare che questo “matrimonio combinato” trovi presto la sua fine.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.