Una Parigi senza fumo è lo scopo della nuova legislazione del sindaco Anne Hidalgo che vieta in ben 52 parchi l'utilizzo delle sigarette tradizionali.

Anne Hidalgo, sindaco di Parigi dal 5 aprile 2014, ha appena annunciato un nuovo divieto di fumo in 52 parchi e giardini in tutta la capitale francese. Fino ad ora, solo 6 aree verdi a Parigi erano interessate dall'attuale divieto.

Il sindaco di Parigi ha dichiarato l'intenzione durante la giornata mondiale senza tabacco con l'obiettivo di eliminare la quantità di fumo passivo e combattere l'inquinamento causato dai mozziconi di sigarette buttati in giro per la città.

I primi parchi antifumo sono stati inaugurati in sei diversi luoghi parigini nel luglio 2018 e la regolamentazione ha avuto successo, poiché il numero di mozziconi di sigarette è diminuito significativamente dopo l'applicazione del divieto. Di conseguenza, il sindaco di Parigi ha deciso di estendere il divieto in numerosi parchi in tutta la capitale. Nondimeno, la nuova legislazione interesserà solo il 10% di tutti gli spazi verdi.

Dall'8 giugno in poi, alcuni funzionari spiegheranno, passeggiando nei parchi, la nuova legislazione ai fumatori e per migliorare la comunicazione, le informazioni verranno specificate anche nelle località interessate.

Coloro che non rispettano il divieto di fumo nei 52 parchi dovranno pagare una multa di 38 euro . La nuova legge dovrebbe è in vigore dal 1 ° luglio 2019.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.