Dal 1° febbraio 2018 niente più vaping a Singapore. Illegale, acquistare, utilizzare e possedere una sigaretta elettronica.

Dopo la Thailandia che vede protagoniste le E-cig anche a Singapore, che è ben nota per le sue severe leggi nei campi e materie più disparati  l'ultima novità si ha proprio nel campo del Vaping. Dal 1° febbraio 2018 si attuerà la mossa finale che vede al bando l'acquisto, l'utilizzazione e la detenzione di sigarette elettroniche. Il vapore elettronico sarà completamente vietato grazie da una legge sul tabacco approvata a novembre che impone una serie di drastiche restrizioni sulla gamma di prodotti del tabacco e le E-cig sono tra questi prodotti.

La nuova legge, che porterà ad un fiorente mercato nero nel paese, porta all'affrontare multe fino a circa 2000 $. E' importante capire che la sanzione è applicabile anche ai turisti (che nel paese si aggirano circa sui 16 milioni ogni anno) che si vedranno se possessori, utilizzatori o trasportatori di E-cig multati.

E le sigarette? non sono vietate anche se il governo prevede di introdurre un aumento graduale dell'età per utilizzarle dai 18 ai 21 anni. Singapore non è l'unica nazione Asiatica che discrimina i prodotti meno dannosi e favorisce le sigarette tradizionali.