La svolta, spiega il governatore Gretchen Whitmer in un'intervista al Washington Post, punta a proteggere i giovanissimi dagli effetti del vaping, divenuto una vera e propria epidemia negli Stati Uniti. 

"Il vaping è diventato un’emergenza sanitaria”. - spiega il Governatore Gretchen Whitmer che, dopo i primi due decessi imputati alla sigaretta elettronica che si sono rivelati non inerenti al dispositivo ma al liquido alterato utilizzato dalle vittime, ha stabilito che il vaping tra gli adolescenti rappresenta un emergenza da contenere. 

Secondo il governatore i produttori attraverso aromatizzazioni accattivanti rendono i giovani dipendenti dalla nicotina contenuta (in dosi minime) nelle sigarette elettroniche con possibili gravi conseguenze a lungo termine da quì la restrizione, che sarà attiva tra qualche giorno, dell'eliminazione dalla vendita tutti i liquidi aromatizzati esclusi quelli al tabacco.

Prima di metterle al bando, il governatore ha preso in considerazione la serie di casi che si sono presentati negli ultimi giorni negli Stati uniti. Il mese scorso infatti i centri per il controllo e la prevenzione delle malattie avevano annunciato che, in tutti gli Stati Uniti, erano saliti a 153 i ricoveri ospedalieri dovuti a patologie polmonari causate dal vaping. Tra i 16 Stati colpiti c’era anche il Michigan. Un caso è risultato mortale, quello di un uomo dell’Illinois deceduto il 24 agosto per insufficienza respiratoria.

Il divieto riguarderà le vendite al dettaglio e online di sigarette elettroniche e avrà una durata iniziale di sei mesi, con la possibilità di essere rinnovato per altri sei mesi ma la Whitmer ha proibito anche l’uso di descrizioni a suo avviso fuorvianti che fanno sembrare le sigarette elettroniche "pulite", "sicure" e "salutari" rafforzandoanche un divieto già esistente sulla possibilità di pubblicizzare questi prodotti.

Negli stati Uniti il Michigan non è un caso isolato in quanto diverse città e comunità americane hanno imposto divieti o restrizioni sulla vendita delle sigarette elettronich; basti ricordare il caso di San Francisco che ha proibito la vendita e la distribuzione di sigarette elettroniche di ogni tipo.

 

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.

tabaccosi svapoweb

apri negozio franchising sigarette elettroniche