Rhode Island è diventato il quarto stato a limitare la vendita di liquidi aromatizzati per sigarette elettroniche dopo New York, Michigan e Massachusetts.

L'ordine esecutivo che vieta la vendita di liquidi aromatizzati, o prodotti contenti quest'ultimi, proviene dal governatore di Rhode Island "Gina Raimondo" che segue quelli di New YorkMichigan Massachusetts. Era inevitabile che il governatore seguisse la scia degli altri stati in quanto non ha mai visto di buon occhio il settore non ultima la tassazione dell'80% sui prodotti del settore o il divieto di utilizzo sul posto di lavoro.

Il motivo principale dell'ordine è stato quello di proteggere i minori :

"Ho sentito da parte dei genitori, insegnanti e allenatori che l'uso di sigarette elettroniche aromatizzate tra gli adolescenti e gli studenti della scuola media è allarmante, crescente e spaventoso," ha detto il governatore Raimondo durante una conferenza stampa sull'argomento tenendo in mano una scatola di ricariche aromatizzate per e-cig.

"Non sembra una scatola di cereali,", ha detto. "Secondo voi è rivolto agli adulti o ai ragazzi? I nostri ragazzi".

Il direttore sanitario del dipartimento per la salute Dr. Nicole Alessandro Scott ha confermato che la nuova normativa verrà messa in atto all'inizio della prossima settimana e rimarrà in vigore per 4 mesi con eventuale estensione di due mesi alternativi. 

i Raimondo ordine si sono riuniti all'esterno del Locale e ha detto restrizioni vaping prodotti fanno male alle imprese e guidare le persone a tornare ai prodotti del tabacco.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.