In Francia analizzando 74 campioni su 1000 preferenze l’etichettatura e l’imballaggio non erano conformi nel 45% dei casi.

Un'indagine della Direction générale de la concurrence, de la consommation et de la répression des fraudes (DGCCRF) (Generale Concorrenza affari dei consumatori e controllo delle frodi), riportata da QueChoisire (associazione dei consumatori francese), mostra che l'etichettatura e l'imballaggio dei flaconi di liquido per sigarette elettroniche sono troppo spesso non conformi alle normative.

Analizzando 74 campioni di liquidi per sigarette elettroniche, su 1.000 referenze verificate nel 2017, la DGCCRF ha riscontrato che l'etichettatura e l'imballaggio non erano conformi nel 45% dei casi . Ma il settore sta ancora progredendo, poiché nel 2014, durante un'indagine analoga, il 90% dei 135 liquidi raccolti e analizzati è risultato non conforme. Le anomalie rilevate hanno dato luogo a avvertimenti, misure amministrative e, più raramente, verbali.

La maggior parte delle carenze (49%) riguardava l'etichettatura in relazione ai pericoli. La presenza di nicotina nella maggior parte dei liquidi per sigarette elettroniche richiede infatti ai produttori di avvertire dei rischi di intossicazione per ingestione o contatto con la pelle. Per fare ciò, devono apporre un pittogramma, senza essere confuso tra quello della prudenza, riservato ai liquidi meno concentrati, e quello del pericolo, che è obbligatorio al di sopra di una certa soglia. L'errore di classificazione del liquido, ancora correlato alla nicotina, è stato segnalato anche dal controllo delle frodi sul 21% dei prodotti. Infine, i controlli hanno mostrato che in 1 caso su 5, il contenuto di nicotina era diverso da quello visualizzato, senza sapere esattamente quanto fosse la differenza.

Per il 2018, il controllo dei liquidi per le sigarette elettroniche è stato incluso in un sondaggio più ampio. La DGCCRF ha raccolto solo 12 prodotti, dieci volte in meno rispetto al 2017. 10 sono stati trovati non conformi per gli stessi motivi del 2017. 

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.