Stessa decisione di Walmart viene effettuata per i due colossi americani Walgreens e Kroger. In merito ai casi americani smetteranno di vendere sigarette elettroniche.

La Walgreen Company (nella foto in alto) è la seconda catena più grande di farmacie degli Stati Uniti dopo la CVS Health. Nei suoi negozi è possibile ottenere prescrizioni mediche, ricevere informazioni sulla salute, ricevere servizi fotografici ed acquistare prodotti per la salute mentre Kroger Co., o semplicemente Kroger, è una catena di negozi al dettaglio fondata da Bernard Kroger nel 1883 a Cincinnati, nell'Ohio.

Entrambi, secondo le fonti ufficiali, hanno preso la decisione di non vendere sigarette elettroniche a causa delle recenti preoccupazioni per la salute e la sicurezza degli utenti i merito alle malattie polmonari e ai decessi degli ultimi tempi.

"Abbiamo preso la decisione di smettere di vendere prodotti relativi alle sigarette elettroniche nei nostri negozi a livello nazionale mentre il CDC, la FDA e altri funzionari sanitari continuano a esaminare la questione". - ha dichiarato la catena Walgreens.

"Kroger sta interrompendo la vendita di prodotti elettronici per la consegna della nicotina, o sigarette elettroniche, in tutte le sedi di negozi e centri di rifornimento a causa delle domande crescenti e dell'ambiente normativo sempre più complesso associato a questi prodotti", - ha dichiarato Kroger in una nota - "La società uscirà da questa categoria dopo aver venduto tutte le scorte attuali e non effettuerà rifornimenti dei prodotti".

Alla fine di settembre, Walmart ha annunciato la stessa sorte per i prodotti; non avrebbe più venduto sigarette elettroniche.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.