Il sindacato del personale di volo americano chiede alla FAA (Federal Aviation Administration) di proibire le sigarette elettroniche.

Le sigarette elettroniche possono rappresentare un pericolo a bordo degli aerei perchè a rischio esplosione pertanto devono essere proibite. E' questa la richiesta che il sindacato del personale di volo chiede all'ente americano FAA (Federal Aviation Administration) che è l'agenzia del Dipartimento dei Trasporti statunitense incaricata di regolare e sovrintendere a ogni aspetto riguardante l'aviazione civile.

La richiesta, secondo la notizia riportata da Travelnostop, deriva dalle problematiche in volo accadute negli ultimi anni a bordo degli aerei ma non solo per il possibile utilizzo all'interno dell'aeromobile, dove il vapore può far scattare qualsivoglia allarme antifumo/antincendio, ma l'attenzione riguarda le batterie che alle volte non vengono imbarcate in maniera non protetta (essendo alle volte anche di scarsa qualità) dando la possibilità a quest'ultime di degassare o esplodere.

Già nei mesi scorsi sono stati riportati incidenti negli aeroporti di Charleston in West Virginia e a Savannah in Georgia.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.