Lo Snus, marchio Swedish Match, ha appena ricevuto l'approvazione della FDA quale "Modified Risk Tobacco Products" o "Prodotto meno rischioso rispetto al tabacco".

Lo Snus ha appena ricevuto l'approvazione della FDA quale "Modified Risk Tobacco Products" o "Prodotto meno rischioso rispetto al tabacco".

Uno dei principali marchi di Snus è svedese. Introdotto negli Stati Uniti nel 2015 attraverso in procedimento PMTA, è stato uno dei primi ad essere autorizzato dalla Food & Drug Administration a commercializzare questo tipo di prodotto negli Stati Uniti. Quasi quattro anni dopo, è il primo marchio nella storia a ricevere l'approvazione della FDA come prodotti del tabacco a rischio ridotto.

I sostituti della nicotina sono numerosi. Se per la maggior parte dei fumatori sembrano esistere solo gomme da masticare o cerotti, ai nostri giorni esistono ancora molte alternative a questi prodotti come sigarette elettroniche, riscaldatori di tabacco e snus.

Lo snus è un tabacco che prende la forma di un sacchetto di polvere di tabacco umida che di solito viene posto sotto il labbro o in un angolo della bocca. Avendo una durata del consumo che può variare tra 20 e 60 minuti, non ha bisogno di essere sputato come il tabacco da masticare. Molto popolare nei paesi nordici, è lì, per molti, uno dei principali motivi del declino del fumo negli ultimi anni. Nel 2017, ad esempio, solo il 5% degli svedesi fuma abitualmente.

Pertanto, come rilevato dall'organismo ufficiale (FDA) nella sua dichiarazione:

"L'azione di oggi consente al produttore di commercializzare questi prodotti, l'uso del marchio Snus invece delle sigarette ti espone ad un basso rischio di cancro orale, malattie cardiache, cancro ai polmoni, ictus, enfisema, bronchite cronica".

Tuttavia, come osservato dalla FDA, mentre questo approccio consente indicazioni terapeutiche per questi prodotti, "non significa che questi prodotti siano sicuri o approvati dalla FDA", il che ricorda che tutti i prodotti del tabacco sono potenzialmente dannosi e creano una dipendenza.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.