Più idoneo è l'approccio del Colorado che invece di vietare le sigarette elettroniche o tutti i liquidi da inalazione ha annunciato che gli additivi non saranno permessi. Tali additivi servono per eliminare la viscosità dell'olio di THC.

Dopo l'attuazione dei divieti in tutti gli Stati Uniti, correlati alle varie sospensioni da parte dei giudici dei singoli Stati, il Colorado mette in atto una forma di divieti reputata dai media "più consona" rispetto a quella di molti altri stati americani.

Al contrario, il Colorado, ha adottato un approccio misurato, una decisione che potrebbe effettivamente essere il più efficace mirando a vietare gli additivi nei liquidi da inalazione per sigarette elettroniche, che probabilmente danneggiano le persone, più comunemente presenti nei prodotti del mercato nero.

La divisione di applicazione della marijuana del Colorado ha proposto regole definitive che includono il divieto del polietilenglicole (PEG), i trigliceridi a catena media (olio MCT) e l' acetato di vitamina E nei liquidi e vaporizzatori precaricati sia con normale liquidi che quelli al THC.

Gli studi mostrano che il PEG forma agenti cancerogeni quando è vaporizzato, mentre l'acetato di vitamina E è stato più volte trovato nei campioni di prodotti a base di cannabis usati da coloro che erano malati di EVALI. L'aggiunta di PEG, olio MCT e acetato di vitamina E aiuta a diluire l'olio di THC, che altrimenti sarebbe troppo viscoso per essere vaporizzato

La regola proposta dal Colorado si concentra sugli additivi per il THC sul mercato nero, che il CDC ha collegato alla maggior parte dei casi di malattie polmonari e sospetta di " svolgere un ruolo importante nell'epidemia ". Gli studi hanno anche segnalato le sostanze chimiche presenti nei vaporizzatori non autorizzati. Aaron Riley, presidente del laboratorio di test sulla cannabis CannaSafe ha commentato al "MIC" che  le persone probabilmente si ammalano a causa dei vaporizzatori acquistati da dispensari senza licenza . In effetti, CannaSafe, anche grazie alla NBC News, ha rilevato l'acetato di vitamina E come uno degli additivi inclusi nel divieto proposto dal Colorado, nell'80% dei vaporizzatori non autorizzati che ha testato di recente.

 

 

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.