L'associazione dei commercianti di sigarette elettroniche scrive ai Governi indiani invitandoli ad intraprendere un approccio razionale sul divieto imposto per le sigarette elettroniche in India.

L'associazione dei commercianti di sigarette elettroniche (The Trade Representatives of Electronic Nicotine Delivery Systems - TRENDS) sulla scia del divieto nazionale di produzione, importazione, esportazione, trasporto, pubblicità, vendita e distribuzione di tutti i prodotti del settore delle sigarette elettroniche ha invitato i governi ad avere un approccio razionale basato sulle evidenze scientifiche.

Cercando l'intervento dei Governi i commercianti hanno scritto a tutti i principali ministri, fiduciosi di ricevere risposta dagli stati che non sono governati dalla colazione politica del "Bharatiya Janata Party" (BJP -Partito del Popolo Indiano), esortandoli a condurre studi indipendenti e valutare gli effetti sulla salute delle sigarette elettroniche.

"La salute è una questione statale. I dipartimenti sanitari statali dovrebbero cercare di condurre uno studio e prendere una decisione indipendente sull'uso delle sigarette elettroniche. Abbiamo scritto ai capi dei ministri al riguardo e aspettiamo risposte , ha detto il presidente dell'associazione TRENDS, Praveen Rikhy.

TRENDS, nel suo appello al Primo Ministro del Bengala occidentale, Mamata Banerjee, ha dichiarato:

"In qualità di leader del Bengala occidentale, vorremmo chiedere al governo centrale di consentire al dipartimento sanitario statale di condurre le proprie ricerche e studiare in modo da prendere una decisione razionale a beneficio del numero di fumatori dello stato. Con i consumatori di tabacco al 36,8 per cento e i fumatori al 16,7 per cento, le cifre nello stato sono "abbastanza allarmanti", ha affermato Rikhy.

TRENDS ha affermato che le sigarette elettroniche potrebbero essere una soluzione, sia per i fumatori che vogliono "passare a un'opzione meno dannosa", sia per lo stato che guadagna da minori costi sanitari migliorando i tassi di mortalità.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.

 

tabaccosi svapoweb

apri negozio franchising sigarette elettroniche