E' stato deciso dagli elettori bocciando il referendum indetto per contrastare il divieto per le sigarette elettroniche e tutti i prodotti del settore del vaping.

Il divieto rimane attivo. E' quanto deciso dall'80% degli elettori bocciando il referendum a favore delle sigarette elettroniche. La Proposition C, pertanto, è stata sconfitta e con lei anche JUUL labs che l'aveva inizialmente appoggiata per poi lasciarla andare. La proposta prevedeva non di vietare completamente tutto quello che riguardava il settore ma porre dei limiti con licenze e controlli delle quantità di acquisto.

Il clima rovente degli ultimi mesi non ha per niente aiutato.

Segui il disclaimer dei contenuti presenti sul blog.